Bitmain investe 110 milioni in Circle
Bitmain investe 110 milioni in Circle
Blockchain

Bitmain investe 110 milioni in Circle

By Fabio Lugano - 18 Mag 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Bitmain, azienda specializzata in mining e nella produzione di macchinari ASIC, ha annunciato la propria partecipazione con 110 milioni di dollari in Circle.

Circle è una società specializzata nel pagamento tramite blockchain e nel trading, e nel 2016, durante un altro round di finanziamenti aveva ricevuto 136 milioni di dollari a fronte di una valutazione complessiva di 480 milioni di dollari.

USDC, una nuova stable coin

Perché un gigante cinese di mining dovrebbe interessarsi ad una società specializzata nell’uso della blockchain per i pagamenti?

Per fare un salto di qualità progettuale.

Infatti Circle, insieme alla partnership con Bitman, ha annunciato la volontà di sviluppare una stable coin collegata al dollaro americano e denominato USDC.

Questa stable coin dovrebbe diventare il centro di un nuovo sistema di pagamento basato su una tecnologia con una struttura aperta anche alla collaborazione con altre strutture finanziarie affidabili e certificate, chiamata Centre.

USDC sarà un token ERC20, quindi basato sulla blockchain Ethereum, la cui emissione e cancellazione sarà guidata da regole trasparenti stabilite dal protocollo.

USDC rispetta le leggi USA

Il sistema sarà coerente con le norme federali americane per il controllo dei pagamenti e dei movimenti di denaro.

Ricordiamo che Circle ha anche il controllo dell’exchange Poloniex ed è stato subito annunciato che USDC verrà introdotto come strumento di trading, in grado di essere scambiato con qualsiasi token al posto del dollaro USA.

Inoltre, Circle propone USDC a tutti i creatori di smart contract che avessero bisogno di un valore stabile a cui collegare le proprie creazioni.

Il progetto parte con ottimi auspici, sia perché collegato ad un exchange molto conosciuto, sia per la presenza di un partner tecnico molto importante come Bitmain, sia perché la società cinese era solo uno dei vari partner di questo round finanziario.

Infatti, fra gli altri partner, ci sono player della dimensione di IDG Capital, Breyer Capital, General Catalyst, Accel, Digital Currency Group, Pantera,  Blockchain Capital e Tusk Ventures, tutti in grado di fornire risorse finanziarie molto rilevanti, e quindi di portare innovazioni profonde al teatro competitivo.  

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.