Bitcoin manipolato, indagine negli USA
Bitcoin manipolato, indagine negli USA
Bitcoin

Bitcoin manipolato, indagine negli USA

By Marco Cavicchioli - 24 Mag 2018

Chevron down

Read the article in English language here.

Secondo quanto riporta Bloomberg, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha avviato un’indagine in merito alla possibilità che trader con grandi capitali a disposizione stiano manipolando il prezzo di bitcoin e di altre valute digitali.

L’inchiesta giudiziaria riguarda pratiche ritenute illecite che sarebbero utilizzate per influenzare i prezzi.

Ad esempio, si parla del cosiddetto spoofing ovvero un’inondazione artificiale del mercato, con ordini falsi per ingannare gli altri trader.

Insomma la manipolazione avverrebbe gonfiando a dismisura i book.

Bloomberg riferisce di aver ricevuto una soffiata da “quattro persone che hanno familiarità con la questione”.

I procuratori federali stanno collaborando con la Commodity Futures Trading Commission (CFTC), ma nè il Dipartimento di Giustizia né la CFTC hanno ancora rilasciato dichiarazioni.

Per ora si sa abbastanza poco, ma la la notizia sta facendo il giro del mondo sui mass media che si occupano di finanza.

E potrebbe incidere sulle prospettive del mercato.

Va aggiunto che molti operatori del settore da mesi sostengono l’ipotesi che i mercati siano manipolati con proprio con tecniche simili.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.