L’Estonia rinuncia alla crypto di Stato
L’Estonia rinuncia alla crypto di Stato
Criptovalute

L’Estonia rinuncia alla crypto di Stato

By Marco Cavicchioli - 4 Giu 2018

Chevron down

Read the article in English language here.

Tempo fa l’Estonia aveva dichiarato la propria intenzione di creare una sua criptovaluta.

Tuttavia, l’Estonia fa parte dell’area euro e i trattati dell’Eurozona parlano chiaro: nessuno Stato membro può emettere una sua forma autonoma di moneta, in qualsiasi forma.

In effetti, poco tempo dopo la dichiarazione estone, Mario Draghi, presidente della BCE, aveva chiarito esplicitamente che il Paese baltico non poteva emettere una propria criptovaluta, altrimenti avrebbe violato gli accordi sottoscritti per poter essere ammessa nel club dell’Eurozona, trovando un’inaspettata sponda proprio da Ardo Hansson, Presidente della Banca Centrale Estone.

Il 7 settembre 2017 ha detto Draghi: “Nessuno stato membro può introdurre la propria valuta. La moneta dell’Eurozona è l’euro”. Parole che, di fatto, hanno chiuso qualsiasi spiraglio a progetti di questo tipo.

In seguito, l’Estonia ha anche ribadito la sua volontà di provare ad emettere una propria criptovaluta, ma a questo punto il progetto è da considerarsi definitivamente chiuso.

Anche il responsabile della strategia IT del Paese, Siim Sikkut, in un’intervista ha dichiarato che “il piano è abbandonato”.

Tuttavia, i cosiddetti “Estcoin” potrebbero essere utilizzati come incentivo agli e-residenti, ovvero per gli stranieri che usano la cittadinanza digitale estone per firmare in remoto documenti o costituire società.

Pertanto l’Estcoin, qualora dovesse nascere, non sarà altro che un utility token con un utilizzo limitato all’interno della community degli e-residenti, senza possibilità di essere utilizzato all’esterno.

Anche Kaspar Korjus, l’ideatore del progetto Estcoin, ha confermato che non verrà emessa una criptovaluta estone.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.