Nuovo passo di Blockstream verso Lightning Network
Bitcoin

Nuovo passo di Blockstream verso Lightning Network

By Aneta Karbowiak - 26 Giu 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Il 25 giugno Blockstream ha annunciato il rilascio della versione 0.6 di c-lightning, marcando un giorno importante in cui le tre implementazioni di Lightning Network ovvero Eclair, Ind e C-lightning sono disponibili in beta. Lo stesso giorno GloBee e CoinGate hanno annunciato l’integrazione di LN nei loro processori di pagamento.

A dicembre del 2017 i lightning developer di ACINQ, Blockstream e Lightning Labs avevano annunciato il rilascio della versione 1.0 di LND e da allora i lavori di sviluppo non si sono mai interrotti.

Blockstream, in particolare, ha implementato la prima versione alfa dell’implementazione  C-lightning a dicembre e a gennaio ha rilasciato il suo processore di micropagamenti Lightning Charge insieme al sito e-commerce Blockstream Store per testare in pratica la tecnologia.

La versione beta di C-lightning

La versione 0.6 è una completa riscrittura della precedente implementazione ed è la prima versione pienamente compatibile con le specifiche di Lightning Network. La struttura modulare ed estensibile dovrebbe garantire una maggiore flessibilità per adattarsi al meglio alle esigenze degli sviluppatori.

Tra le altre novità c’è anche un wallet che gestisce sia i fondi on-chain che off-chain, il supporto di TOR, la stabilità delle API che faciliterà la costruzione di progetti su c-lightning, la limitazione del consumo della banda nel contesto del protocollo gossip, che è importante soprattutto negli smartphone e i lightweight node per poter eseguire c-lightning su più dispositivi.

Da quando a gennaio 2018 è stato introdotto Blockstream Store, il numero di nodi è cresciuto in modo esponenziale. All’inizio Lightning Network aveva soltanto 46 canali con 0.682 bitcoin, mentre dopo appena cinque mesi sono diventati 7,800 canali aperti con 26 bitcoin di capacità: una crescita del 16,856% dei canali e 4,084% di capacità.

I processori di pagamento

GloBee permette di fare pagamenti attraverso il Lightning Network. I clienti possono decidere di incorporare GloBee nei propri siti web e vendere oggetti o fatturare persone e ricevere pagamenti in bitcoin.


Anche CoinGate ha annunciato ieri che sta per lanciare il suo processore per permettere ai commercianti l’integrazione nei siti web. La data del lancio è fissata al primo luglio. CoinGate è nato nel 2014 e crede che, sebbene Lightning Network sia ancora una nuova tecnologia, si adatti perfettamente alla loro “visione di ciò che Bitcoin dovrebbe essere in futuro”. Attualmente, CoinGate sta lavorando all’integrazione dell’opzione per la conversione in valute tipo fiat.


Che cos’è il LN

Lightning Network è il protocollo di livello 2 di Bitcoin, introdotto per accomodare una grande quantità di micropagamenti e avvicinarsi il più possibile ai giganti tipo Visa e altri.

Dopo SegWit, LN è considerato il secondo sforzo di sviluppo di Bitcoin che permette l’esecuzione veloce di grandi quantità di transazioni senza che ci sia il bisogno di una conferma dalla rete.

Grazie al LN è possibile aprire canali per essere interconnessi con altri utenti del network creando una vera e propria rete dei canali off-chain che non appesantiscono la blockchain di Bitcoin.

Le transazioni sono verificate dai nodi LN ma non devono necessariamente essere saldate in modo immediato. Soltanto quando si è finito di eseguire le transazioni tra i clienti, il canale può essere chiuso e l’importo netto regolato sulla blockchain di Bitcoin.

Aneta Karbowiak
Aneta Karbowiak

Laureata in Biologia all'Università degli Studi di Genova, si è presto interessata allo sviluppo delle applicazioni mobili e dei chat bot. È entrata nel mondo dell'editoria come manager di un sito di sport inglese dove ha gestito un team di dieci persone. Appassionata della tecnologia blockchain e delle criptovalute, ha cominciato a scrivere per Qubithacker.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.