banner
Poche luci e tante ombre sulle crypto. Tiene Bitcoin
Poche luci e tante ombre sulle crypto. Tiene Bitcoin
Trading

Poche luci e tante ombre sulle crypto. Tiene Bitcoin

By Federico Izzi - 2 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Questa mattina tra le prime 20 crypto si alternano colori verdi e rossi. I segni positivi coinvolgono poco più del 60% delle oltre 1600 criptovalute ad oggi quotate su CoinMarketCap.

Mentre le prime cinque big da domenica pomeriggio oscillano attorno alla parità. In queste prime ore della settimana emergono Cardano (ADA) Neo (NEO) e Nem (XEM) con rialzi tra il 4 e 6%.

Per le peggiori, invece, bisogna andare oltre la 20a posizione con Icon (ICX) e Steem (STEEM), rispettivamente a -2,5% e 6% dai livelli di ieri mattina.

Il week end è trascorso senza particolari scossoni.

Si conferma comunque il difficile periodo del settore, tornato a mettere la testa poco sopra i 250 miliardi di capitalizzazione dopo una pesante discesa sotto i 235 miliardi verso fine giugno.

Il saldo mensile è fortemente negativo con ribassi a doppia cifra per tutte le principali coin.

Solamente Ethereum Classic (ETC) e Binance Coin (BNB) riescono a limitare i crolli con discese poco sotto la soglia della parità.

Oltre a Neo (NEO), la peggiore tra le prime 25 della classe con uno scivolone di oltre il 40%, dal 1° giugno, fanno riflettere i forti ribassi di Eos (EOS) e Tron (TRX), che sfiorano il 40%.

Per entrambe le crypto doveva essere un mese di gloria, grazie all’indipendenza conquistata con il distacco dalla rete di Ethereum.

Invece la libertà digitale, con il passaggio alle proprie mainnet, si è rivelata disastrosa, a dimostrazione delle difficoltà, spesso ignorate o superficialmente valutate, di nuove tecnologie ambiziose nella teoria ma fragili nella pratica.

Source: https://it.tradingview.com/symbols/BTCUSD/

Bitcoin (BTC)

Continua a confermarsi la criptovaluta di riferimento durante i periodi di tensione e ribassi.

Nel corso dell’ultima settimana che ha visto i prezzi spingersi qualche dollaro sotto i livelli di inizio febbraio, aggiornando il minimo annuale, il bitcoin ha recuperato oltre i cinque punti sulla quota di mercato, riportandosi al 43% della dominance.

Per trovare livelli simili bisogna tornare a metà aprile di quest’anno, oppure alla fine dello scorso dicembre.

Il veloce recupero che in meno di un giorno ha fatto scattare i prezzi oltre il 13% recuperando la soglia dei 6400 dollari, da sabato mattina registra una congestione tra 200 punti.

Se da un lato il recupero dell’ex-supporto dimostra convinzione nella difesa dei minimi annuali, dall’altro lato è necessario un aumento dei volumi in acquisto.

Volumi decisamente scesi nel week-end sotto la media giornaliera dell’ultimo mese.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/ETHUSD/


Ethereum (ETH)

E’ in corso un tentativo di stabilizzazione dei prezzi oltre la soglia dei 450 dollari. Livello che da metà giugno ha dimostrato essere un importante catalizzatore dei rimbalzi.

La scorsa settimana la mancata tenuta ha spinto i prezzi a testare velocemente due volte i supporti di inizio aprile in area 400 dollari.

Al momento la situazione di medio-lungo periodo rimane decisamente precaria con i prezzi che daranno un primo segnale di inversione trend settimanale (da ribasso a rialzo) con spinte oltre area 475 e 500. Il mancato recupero di questi livelli entro i prossimi giorni della settimana, continuerà a dimostrare la presenza dell’orso.   

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.