banner
Da Viber una crypto per battere WhatsApp
Da Viber una crypto per battere WhatsApp
Blockchain

Da Viber una crypto per battere WhatsApp

By Marco Cavicchioli - 15 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Viber è un’app di messaggistica simile a WhatsApp, ma non molto usata nel mondo occidentale. Infatti, è stata sviluppata in Israele ed è proprietà del colosso giapponese Rakuten.

Rakuten sta progettando di creare una criptovaluta interna a Viber, probabilmente il “Rakuten Coin“, che dovrebbe essere sperimentata inizialmente in Russia nel 2019.

L’obiettivo è quello di consentire a Viber di avere un’arma in più per essere in grado di battere la celeberrima WhatsApp.

In questo momento, Rakuten sta studiando la legislazione russa per capire come poter procedere, visto che l’atteggiamento del Paese nei confronti delle criptovalute è controverso, nonostante siano state riconosciute come beni di valore.

La nuova criptovaluta andrebbe ad aggiungersi alle attuali funzionalità dell’app, ad esempio consentendo agli amministratori dei cosiddetti “supergruppi” di monetizzare il traffico.

Inoltre, sarebbe in qualche modo collegata alla rete dei vari partner di Rakuten, come mass media e società di e-commerce.

Djamal Agaoua, il CEO di Viber, ha anche prospettato che gli utenti potranno scambiare Rakuten Coin con Euro, Dollari o Rubli, utilizzando quindi l’app come exchange.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.