Splende Stellar. Bitcoin punta i piedi sui massimi
Trading

Splende Stellar. Bitcoin punta i piedi sui massimi

By Federico Izzi - 26 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

In questo periodo emergono i primi segnali di un trend positivo: l’impressione è che non si tratti più di una mera speculazione rialzista per prepararsi ad un prossimo ribasso.

Nella prima parte della giornata, tra le prime 30 criptovalute solamente Binance Coin (BNB) si è mossa in territorio negativo, poco sotto la parità, mentre Tezos (XTZ) segna un -1,5% dai livelli di ieri mattina (anche se – va detto – questo token continua ad avere una storia a sé).

Bitcoin continua a muoversi in territorio positivo anche se il rialzo (+1%) non gli consente di rimanere sul podio, quest’oggi saldamente occupato da Stellar Lumens (XLM) che sale oltre i 35 centesimi di dollaro.

Insomma, XLM ha messo a segno un allungo a doppia cifra su base giornaliera e ha sfiorato il raddoppio di valore dai minimi segnati all’inizio mese.

Seguono Iota (MIOTA) e Zcash (ZEC) con un rialzo superiore al 6%. Torna a farsi notare Ethereum Classic (ETC) che va sopra i 17 dollari con un rialzo sopra il 5% nelle ultime 24 ore.   

Dopo quasi due mesi la capitalizzazione torna sopra i 300 miliardi di dollari, con bitcoin che difende il 47% della dominance, grazie ad una capitalizzazione che sfiora i 142 miliardi di dollari. Valori di market cap che erano stati abbandonati a metà maggio.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/BTCUSD/

Bitcoin (BTC)

Anche se in contrazione, i volumi di scambio giornalieri rimangono oltre la media giornaliera da inizio anno.

Questo è un segnale importante per il toro, vista la tenuta tecnica in area 8000 dollari.

Il possibile consolidamento dei prezzi potrà richiedere ancora del tempo prima di un allungo oltre i massimi di ieri notte, poco sopra gli 8500 dollari.

Da questi livelli e con un rialzo che in poco meno di un mese registra un recupero dei prezzi che sfiora il 50%, bitcoin può chiamare ulteriori prese di profitto e far scivolare i prezzi. Nulla di preoccupante se l’arretramento non si estenderà sotto i 7300 dollari.

Un allungo sopra 8500 dollari, già dalle prossime, ore inizierà a far pensare all’inizio di un solido trend rialzista di medio periodo aumentando le probabilità di rivedere i 10mila dollari nelle prossime settimane.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/ETHUSD/

Ethereum (ETH)

Con la tenuta dei supporti a 440-450 dollari, i prezzi provano a spingersi oltre i massimi di inizio settimana, ovvero sopra i 485 dollari.

I bassi volumi in acquisto, già evidenziati nei giorni scorsi, subiscono le difese dei ribassisti che continuano a proteggere le resistenze che precedono il livello psicologico dei 500 dollari.

La situazione generale continuerà ad essere instabile con oscillazioni all’intero di un range di 40 punti (tra 440 e 480). Solamente l’uscita da questo canale potrà dare migliori riferimenti strutturali utili per il medio periodo.  

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.