Blockchain e giochi: una nuova sinergia
Blockchain

Blockchain e giochi: una nuova sinergia

By Adrian Zmudzinski - 29 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

La Blockchain e le criptovalute sono ancora ritenute una cosa noiosa che interessa solo gli speculatori e gli appassionati di tecnologia. Ma sembra che una nuova categoria di persone potrebbe cominciare ad interessarsi alle criptovalute: i gamer.

Sempre più nuovi crypto-progetti sono in realtà giochi o includono il gaming. L’esempio più noto è Cryptokitties – un gioco di gatti da collezione che dopo aver raggiunto un certo livello di interesse mainstream ha praticamente DDOSato la blockchain di Ethereum.

Perché combinare giochi e blockchain?

Molti giochi dispongono di oggetti da collezione commerciabili e alcuni hanno anche la loro economia con un valore reale.

Una delle principali innovazioni della blockchain è che consente di creare una quantità limitata di risorse digitali uniche e che ha il potenziale per spingere tali economie di gioco al livello successivo.

Questo è esattamente ciò che CryptoKitties e molti altri progetti stanno facendo.

Un buon esempio è prospector, stanno creando un mondo virtuale con una propria economia sulla blockchain. Ma ci sono molti altri progetti creativi all’orizzonte.

Un progetto del genere è Wallem, un gioco per catturare crypto che ti permette anche di rubare token ad altri giocatori. Altri progetti, come FirstBlood, vogliono facilitare le scommesse sugli e-sport grazie a tornei a premi.

Un altro modo interessante in cui blockchain sta facendo la sua strada nello spazio del gaming è reso possibile da Sgame.

Sgame sta creando un aggregatore di giochi per cellulari che permette agli utenti di guadagnare criptovalute giocando.

Mining durante il gioco?

Un gioco davvero innovativo è Nimipet. Si tratta di un gioco piuttosto semplice che assomiglia molto a Tamagotchi. Ciò che è così interessante è che in realtà la CPU fa mining e vi fa dare da mangiare al vostro animale domestico in cambio di 15 minuti di mining.

Il progetto si basa sulla rete Nimiq, che è la prima blockchain basata su javascript. Il gioco è completamente gratuito, non coinvolge il gioco d’azzardo ed è semplicemente un modo intelligente per convincere le persone a convalidare i blocchi – tutto questo con un semplice browser.

Linea di fondo

Quello che probabilmente vedremo nel prossimo futuro sono più giochi che permetteranno di guadagnare una valuta scambiabile con denaro reale (proprio come fa SecondLife) e di scambiare oggetti di gioco al di fuori del gioco (anche p2p).

Allo stesso tempo, progetti come FirstBlood potrebbero in realtà significare che sempre più persone saranno in grado di mantenersi economicamente giocando ai videogiochi. Non dovrebbe sorprendere nessuno se il primo DAPP mainstream fosse un gioco.

 

Adrian Zmudzinski
Adrian Zmudzinski

Adrian è un appassionato di tecnologia e IT, specializzato nell'analisi di token, tecnologia blockchain e crypto. Il suo interesse verso Bitcoin risale al 2009, espandendosi al mondo delle crypto più in generale. Le sue analisi si concentrano per lo più sulle potenzialità tecnologiche alla base dei token.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.