Cina, la guerra alle ICO passa per la delazione
Altcoin

Cina, la guerra alle ICO passa per la delazione

By Marco Cavicchioli - 28 Ago 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Il rapporto tra la Cina e il mondo delle criptovalute non è affatto pacifico, nonostante l’interesse e l’attenzione per i progetti basati su blockchain.

In particolare, uno dei problemi sono le ICO, ovvero il livello di rischio che gli investitori non percepiscono quando investono in questi progetti: il governo cinese teme fughe di capitali verso l’estero e non vede di buon occhio che i propri cittadini possano investire in token sale.

Per questo un’associazione cinese di autoregolamentazione sta lavorando con le agenzie governative per rilevare le ICO che propongono con varie formule investimenti ai cittadini in token sale, visto che in Cina sono illegali.

Si tratta della National Internet Finance Association of China, fondata dalla Banca Centrale cinese (PBoC,) che ha aggiunto alla sua piattaforma la categoria “token sale” per consentire al pubblico di riferire su attività finanziarie potenzialmente illegali.

NIFA mette a disposizione dei cittadini un portale online in cui possono presentare reclami o rapporti su attività finanziarie sospette.

Sul sito web si legge che “Questa piattaforma è responsabile della raccolta di segnalazioni e reclami riguardanti le attività finanziarie su Internet e l’invio alle agenzie governative competenti, che intraprenderanno ulteriori azioni in base alle normative vigenti al momento della ricezione dei rapporti“.  

Fino ad ora era possibile inviare segnalazioni su prestiti peer-to-peer, assicurazioni online, finanziamenti azionari, pagamenti via Internet, cambi da fiat in crypto e trading di criptovaluta, ma da poco è stata aggiunta anche la possibilità di inviare segnalazioni su token sale.

Ricordiamo che, per la legge cinese, ad oggi le ICO sono vietate, quindi qualsiasi ICO rivolta ad investitori cinesi potrebbe essere oggetto di segnalazione.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.