Arriva Bitwei, il rivale di Bitmain
Arriva Bitwei, il rivale di Bitmain
Mining

Arriva Bitwei, il rivale di Bitmain

By Fabio Lugano - 12 Set 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Bitmain ha un rivale innovativo, nato da una propria costola. Bitwei, fondata dall’ex designer dei processori di Bitmain, Yang Zuoxing, ha raccolto 140 milioni di Yuan, corrispondenti a circa 20 milioni di dollari, per finanziare la realizzazione di una nuova generazione di processori in grado di rivaleggiare con quelli di Bitmain.

Fondata nel 2016, Bitwei si è dedicata allo sviluppo di processori avanzati e ora afferma che il suo Whatsminer M10 sia del 30% più efficiente in termini di consumi energetici rispetto all’ultima versione del prodotto di punta di Bitmain, l’Antminer S9 Hydro.

Quindi la competizione è possibile anche nei confronti di un gigante come Bitmain.

Due test operativi svolti a fine agosto hanno visto il consumo del processore di Bitwei essere pari a 66 e 68 Watt per TH, a confronto dei 96 Watt per TH dell’Antminer S9 H.

Bitwei prevede anche di lanciare un chip che lavora sulla scala dei 7nm, in grado di rivaleggiare con il miglior prodotto Canaan, altro produttore di punta del settore del mining.

Yang ha lavorato a Bitmain nel 2015 ed è stato il primo a comprendere la necessità di creare dei processori disegnati ad hoc per il mining, attività molto costosa e che può essere svolta solo su grande scala.

Solo il nascente Bitmain poteva sviluppare una tecnologia simile e, infatti, ha sfruttato le idee di Yang per sviluppare il chip base del proprio miner Antminer S7.

Il progettista però non è riuscito ad inserirsi nell’ambiente produttivo di Bitmain a Pechino e ha preferito tornare a Shanghai fondando la propria società.

Nel 2017 si è addirittura assistito ad una battaglia legale tra le due società basata sulla contestazione di violazioni dei reciproci brevetti, scontro terminato con la cancellazione di un diritto intellettuale specifico vantato da Bitmain.

Chiaramente Bitwei ha molta strada da percorrere prima di poter essere comparabile con Bitmain che attualmente copre oltre 80% delle mercato dei miner, ma è un’indicazione di come anche in questo settore non si possa dormire sugli allori.

Attualmente Bitmain prevede di lanciare la propria IPO a settembre, in ritardo rispetto alla data di fine agosto precedente annunciata.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.