Ethereum, quando arriverà la proof of stake?
Ethereum

Ethereum, quando arriverà la proof of stake?

By Marco Cavicchioli - 1 Nov 2018

Chevron down

La blockchain di Ethereum ad oggi è basata su Proof of Work, così come quella di Bitcoin. Ma fin da dicembre del 2015 il co-fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, ha iniziato a proporre di utilizzare anche la Proof of Stake, con l’implementazione di Casper.

Read this article in the English version here.

Buterin all’epoca disse: “Il meccanismo fondamentale di Casper è l’introduzione di una filosofia fondamentalmente nuova nel campo del consenso economico pubblico: il concetto di consenso per scommessa”.

Da allora Casper, però, non è ancora stato introdotto.

In particolare, oramai si tende a considerare, più che un cambio radicale da PoW a PoS, un cambio graduale attraverso un algoritmo ibrido PoW/PoS.

Infatti, se da un lato PoS dovrebbe garantire maggiore velocità, minore consumo energetico e minori costi, dall’altra non pare essere in grado di garantire lo stesso livello di sicurezza di PoW, tanto che, ad esempio, su Bitcoin per ora non c’è alcuna ipotesi realistica di sostituire questa forma di consenso.

Pertanto, un algoritmo ibrido dovrebbe poter consentire di mantenere un livello di sicurezza adeguato, ma comunque con una maggiore velocità ed un minor costo.

Tuttavia, il fatto che se ne parli oramai da quasi 3 anni, senza che si sia già giunti ad una conclusione tecnica definitiva, lascia immaginare che i problemi relativi soprattutto alla sicurezza di PoS richiedano ancora alcune soluzioni.

La roadmap prevederebbe l‘introduzione di Casper nel 2019, ma nemmeno nella pagina di GitHub dedicata a Casper c’è un esplicito riferimento ad una data di rilascio.

Ci sono alcune proposte concrete a riguardo, come ad esempio EIP 1011, che propone un modello di consenso ibrido PoW/PoS per la rete principale di Ethereum.

PoW verrebbe utilizzato per la creazione di nuovi blocchi e il nuovo meccanismo di PoS chiamato Casper the Friendly Finality Gadget (FFG) sarebbe stratificato in alto usando uno smart contract.

Durante l’Ethereum Core Devs Meeting #40 si è ipotizzato di mettere insieme Casper e Sharding (ovvero la suddivisione della rete in più sezioni), ma questo potrebbe anche far slittare l’introduzione effettiva di Casper al 2020.

Il 16 agosto 2018, Buterin sul suo profilo Twitter ha postato ben 75 tweet nei quali parla di Casper FFG, concludendo che rimangono ancora alcune cose da fare prima di poter arrivare ad utilizzare la PoS su Ethereum, ma il lavoro sarebbe “già avviato da > =3 squadre”.

 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.