Cboe: “il prezzo di bitcoin risalirà”
Bitcoin

Cboe: “il prezzo di bitcoin risalirà”

By Marco Cavicchioli - 19 Nov 2018

Chevron down

Cboe è una delle due società americane che emette e gestisce i future su bitcoin nonché la promotrice della principale proposta per emettere ETF su bitcoin sul mercato statunitense.

Read this article in the English version here.

Oggi ha inviato una newsletter ai propri iscritti in cui fa il punto della situazione sugli attuali livelli di prezzo.

L’analisi parte dalla constatazione che bitcoin è nel bel mezzo del suo peggior calo negli ultimi cinque anni: rispetto ai massimi del 17 dicembre 2017 il suo prezzo è diminuito del del 73%.

In passato, tuttavia, ci sono stati almeno altri quattro cali di ampiezza ancora maggiore: per ben due volte infatti perse il 94% del suo valore, ma quando bitcoin valeva rispettivamente 0,17 e 1,99 dollari americani.

Il crollo più simile a quello attuale è invece quello verificatosi tra la fine del 2013 e l’inizio del 2015, quando scivolò da 1.166 a 170 dollari, perdendo l’85% del suo valore nel corso di poco più di un anno.

L’attuale correzione dura da più di 11 mesi ed è iniziata proprio quando i future sul bitcoin sono stati messi sul mercato.

Nelle ultime settimane i prezzi delle criptovalute erano stati insolitamente stabili: il Gemini Bitcoin Trade Price (GXBT) dal 10 settembre si muoveva in media dell’1,24% al giorno, con solamente due picchi superiori al 4%. Ma il 14 novembre il GBXT invece è sceso di colpo di oltre l’11% in un solo giorno, ovvero il terzo più ampio calo giornaliero di bitcoin del 2018, in coincidenza con la scadenza del contratto future di novembre.

La newsletter dice anche che, in genere, quando un mercato si muove con velocità notevole, i trader tendono a cercare una precisa spiegazione che, in questo caso, sta nel fork di Bitcoin Cash della settimana scorsa.

Ora però bitcoin sta testando nuovi minimi annuali, il cui limite minimo sembra essere quota 5.000.

Cboe sostiene che, qualora questa soglia dovesse tenere, i tori potranno tornare a “mettere al lavoro i propri capitali”, anche perchè secondo alcuni sostenitori di bitcoin il prezzo potrebbe salire nel momento in cui, dopo il lancio sul mercato di Bakkt, la SEC potrebbe essere più propensa ad approvare la richiesta degli ETF.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.