banner
Di Maio e la blockchain per il Made in Italy
Di Maio e la blockchain per il Made in Italy
Blockchain

Di Maio e la blockchain per il Made in Italy

By Marco Cavicchioli - 19 Nov 2018

Chevron down

Durante una visita a Futureland, manifestazione sulle tecnologie emergenti organizzata da Talent Garden a Milano, il Vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio ha avuto modo di parlare di blockchain e dei piani del governo a riguardo.

Read this article in the English version here.

Innanzitutto ha rivelato la sua idea di utilizzare questa tecnologia per realizzare strumenti di consultazione di informazioni politiche o statali aperti al pubblico, insieme ad altre iniziative per “accelerare la trasformazione digitale”.

Ha poi aggiunto che la blockchain è una tecnologia internazionale che il governo intenderebbe utilizzare per garantire la tracciabilità del Made in Italy, ma non ha rivelato dettagli tecnici sulle modalità pur annunciando che il progetto per l’utilizzo della catena di blocchi come la tecnologia anti-contraffazione dovrebbe coinvolgere la filiera del tessile.

Di Maio ha anche ribadito che nel Decreto Semplificazioni 2019 ci sarà un pacchetto di norme per riconoscere “il valore legale legato alla blockchain e “un fondo unico sul venture capital“.

In particolare, ha precisato che tutti i vari fondi pubblici incentrati sul venture capital confluiranno in un fondo unico per l’innovazione aperto anche ai contributi privati che dovrebbe essere dotato di 1 miliardo di euro a partire da febbraio 2019.

Di Maio ha anche confermato che il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) ha avviato una call for expert incentrata su blockchain e intelligenza artificiale, rivelando che sono state ricevute rispettivamente 400 e 220 domande. A breve dovrebbe nascere una commissione di esperti per varare i piani nazionali per le due tecnologie.

Il leader pentastellato, inoltre, è convinto che in questo momento di trasformazione sia necessario l’intervento dello Stato in funzione di regista del cambiamento.

Insomma, ha parlato di futuro. Pur non rivelando nulla di concreto che già non si sapesse, Di Maio ha declinato la sua visione di futuro in cui la tecnologia dovrebbe, e potrebbe, aiutare lo sviluppo.

Infine, a chi gli chiedeva del possibile conflitto di interesse di Casaleggio, ha risposto:

“è come se io non potessi occuparmi di scuola perché mia madre lavora nella scuola”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.