Facebook sta lavorando ad una stablecoin per WhatsApp
Blockchain

Facebook sta lavorando ad una stablecoin per WhatsApp

By Marco Cavicchioli - 21 Dic 2018

Chevron down

Era da tempo che circolava il sospetto che Facebook stesse lavorando ad una propria criptovaluta, ed ora, secondo fonti anonime di Bloomberg, sarebbe arrivata una prima conferma: il colosso di Menlo Park starebbe creando una propria stablecoin per WhatsApp.

Read this article in the English version here.

Un primo utilizzo di questa criptovaluta ancorata al dollaro americano sarebbe quello di consentire le rimesse, soprattutto in mercati come quello indiano.

La scelta di una stablecoin è dovuta al fatto che la volatilità delle criptovalute ne rende ancora problematico l’utilizzo su larga scala come mezzo di pagamento o di trasferimento di valore, mentre dall’altro lato rende la criptovaluta tecnicamente inglobabile nella piattaforma aziendale stessa.

facebook stablecoin whatsapp

Secondo la fonte anonima di Bloomberg, che tuttavia dovrebbe essere interna al team di Facebook, la società sta ancora studiando l’eventuale strategia, quindi sarebbe ancora molto lontana dal rilascio della stablecoin.

In particolare, si sta valutando con cura gli aspetti legati alla sicurezza della conservazione dei token e la regolamentazione normativa.

Facebook pare stia facendo davvero sul serio, visto che oramai ha un team di ben 40 persone esperte di blockchain e criptovalute. A capo di questo team c’è David Marcus, ex presidente di PayPal, ex capo di Facebook Messenger e membro del board di Coinbase.

WhatsApp è molto popolare proprio in India, dove può contare su oltre 200 milioni di utenti: il Paese è il leader mondiale delle rimesse, con 69 miliardi di dollari inviati nel solo 2017.

Pertanto, questo è un mercato che fa molta gola alla società di Mark Zuckerberg e che consente inoltre lo sviluppo del business proprio dell’app di messaggistica, visti i problemi che invece sta avendo negli ultimi mesi il social network.

Facebook in totale ha 2,5 miliardi di utenti globali, oltre 40 miliardi di dollari di fatturato, e una buona esperienza nella gestione di problemi legati alle varie normative. Ciò potrebbe dare alla società un vantaggio significativo nel creare e distribuire una stablecoin. Inoltre, visto il rapporto difficile tra l’India e la criptovalute, una stablecoin potrebbe avere maggiori chance di diffondersi nel Paese asiatico.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.