La token sale di Fetch.AI su Binance Launchpad
La token sale di Fetch.AI su Binance Launchpad
Blockchain

La token sale di Fetch.AI su Binance Launchpad

By Marco Cavicchioli - 15 Feb 2019

Chevron down

Il 25 febbraio si aprirà una nuova token sale su Binance Launchpad. Si tratta di Fetch.AI, che si definisce la prima infrastruttura decentralizzata al mondo per l’implementazione di “agenti economici autonomi” digitali.

Read this article in the English version here.

Fetch.AI ha sede a Cambridge, nel Regno Unito, ma ha sviluppatori sparsi in tutto il mondo.

L’obiettivo è quello di creare macchine, dati, servizi e infrastrutture con rappresentanti digitali chiamati Autonomous Economic Agents™ che possono effettuare scambi commerciali in totale autonomia e senza supervisione.

Il progetto è basato su alcune innovazioni come lo Smart Ledger, e sull’intelligenza artificiale, grazie ai quali è possibile offrire previsioni attendibili e informazioni istantanee per costruire potenti modelli collaborativi. Il progetto è open source, e basato sulla comunità.

Humayun Sheikh, CEO di Fetch.AI, ha dichiarato:

“È importante che ottenga un’ampia distribuzione del proprio token FET affinché le persone possano partecipare alla rete e distribuire i propri agenti autonomi. Troppo spesso abbiamo visto situazioni in cui la proprietà dei token diventa centralizzata nelle mani di pochi. Non vogliamo che ciò accada”.

Tramite il Launchpad di Binance saranno resi disponibili 68.965.517 FET al prezzo di 0,0867 USD ciascuno, a partire dal 25 febbraio 2019 alle 14:00 UTC.

Gli acquisti potranno essere effettuati solo con Binance Coin (BNB) ed il prezzo di vendita in BNB sarà calcolato il giorno dell’inizio della token sale.

Onde evitare concentrazione eccessiva della distribuzione dei token sarà imposto un limite massimo di acquisto di 3.000 dollari, mentre il limite minimo sarà di 20 dollari.

L’hardcap è fissato a 6 milioni di dollari.

Durante il 2018 la testnet di Fetch.AI ha già funzionato privatamente, e grazie ad un’app la partecipazione alla rete sarà aperta a tutti dopo la distribuzione dei token. L’app permette a chiunque di creare e collegare gli agenti autonomi ai sensori dei loro smartphone.

Toby Simpson, CTO, Fetch.AI ha dichiarato:

“L’App Network Participation rende incredibilmente semplice avviare Autonomous Agent sul proprio smartphone. Sappiamo che per l’adozione diffusa anche tecnologie avanzate come Fetch.AI hanno bisogno di un’esperienza utente eccellente. Ottenere che Fetch.AI arrivi nelle mani delle persone in modo che possano sperimentare gli agenti autonomi è un risultato importante per il nostro team”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.