Tether: record di volumi delle transazioni giornaliere
Altcoin

Tether: record di volumi delle transazioni giornaliere

By Marco Cavicchioli - 3 Apr 2019

Chevron down

Tether Dollar (USDT) ha raggiunto il suo nuovo picco massimo storico per volume di transazioni giornaliere.

Read this article in the English version here.

Secondo CoinMarketCap ieri, 2 aprile 2019, Tether ha avuto un vero e proprio boom fino a superare i 21 miliardi di dollari scambiati in 24 ore. Si tratta di un volume quasi doppio rispetto al precedente picco del 24 febbraio.

Oltre al volume, anche il numero delle transazioni giornaliere è sui massimi di sempre.

Tether Dollar è la più importante stablecoin, al decimo posto assoluto per capitalizzazione di mercato tra tutte le criptovalute.

È di fatto la criptovaluta leader nel settore delle stablecoin, con una capitalizzazione di mercato quasi dieci volte superiore a quella della seconda stablecoin ancorata al dollaro, USD Coin.

Tether infatti costituisce anche una sorta di bene rifugio per gli investitori del settore crypto, che quando vendono criptovalute spesso in realtà le cambiano proprio in USDT, in modo da convertire i propri fondi in una criptovaluta dal valore stabile, molto liquida e facilmente utilizzabile su molti exchange.

Il valore di USDT in realtà però non è fisso a 1 dollaro americano, anche se tuttavia la sua banda di oscillazione è molto contenuta: raramente scende sotto quota 0,99 USD, e raramente supera quota 1,02 USD.

Ultimamente Tether ha fatto sapere che le riserve su cui si basa il valore della moneta potrebbero non essere più coperte al 100% da dollari americani, ma anche da “altri asset e crediti, da prestiti effettuati da Tether a terzi”. Ovvero la copertura di Tether sarebbe sempre garantita al 100%, ma non solo con dollari americani.

Sta di fatto però che il valore di mercato è sempre rimasto relativamente stabile e sempre attorno a quota 1 USD.

Tether e la sfida a Facebook

C’è però la possibilità che in futuro possa avere concorrenti molto più agguerriti rispetto a quelli attuali. In particolare la stablecoin di Facebook potrebbe conquistare importanti fette di mercato, proprio perché da un lato dovrebbe avere tutte le caratteristiche di una stablecoin con valore ancorato ad un paniere di valute fiat tradizionali, mentre dall’altro potrebbe contare già subito all’esordio su un bacino di utenza potenzialmente molto ampio.

Ad esempio, ad oggi USDT ha una capitalizzazione di mercato di 2 miliardi di dollari, mentre per la stablecoin di Facebook si è ipotizzato un giro d’affari complessivo di circa 19 miliardi.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.