Provable Things, l’azienda degli oracoli blockchain, prima chiamata Oraclize, è stata acquisita dal Gruppo Poseidon. Poseidon Group è una holding svizzera a cui fanno capo diversi progetti crypto, tra cui il wallet ed exchange ibrido Eidoo.  

Read this article in the English version here.

Provable Things è una startup londinese focalizzata sulla fornitura dei cosiddetti servizi di “oracolo” per la blockchain.

Le due società hanno da poco annunciato la fusione delle loro attività commerciali, con l’obiettivo di rendere disponibili al grande pubblico le applicazioni decentralizzate.

L’acquisizione di Provable Things è il risultato di una lunga collaborazione tra le due entità, che condividono gli stessi valori e hanno collaborato in più occasioni, e porterà ad una più stretta collaborazione tra Provable ed Eidoo.

In particolare gli oracoli blockchain sono uno strumento infrastrutturale essenziale per far crescere le applicazioni decentralizzate, perché consentono a queste ultime di comunicare con il mondo reale.

In particolare fungono da fonte di informazione di terze parti con la specifica funzione di fornire alle blockchain decentralizzate dati provenienti dal mondo reale, per essere utilizzati poi ad esempio dagli smart contract.

Infatti, gli smart contract sono solamente codice autoeseguibile, e per elaborare dati provenienti dall’esterno utilizzano proprio questi oracoli.

Provable (precedentemente nota come Oraclize) è un pioniere in questo campo, visto che ha elaborato il primo servizio di oracoli su blockchain, che invia in modo sicuro dati agli smart contract ad esempio prelevati da API Web. L’azienda offre questo servizio fin dal 2015, e su di esso sono stati costruiti oltre 1.000 progetti blockchain.

Thomas Bertani, fondatore di Provable Things, ha dichiarato:

“La volontà di Poseidon Group di aumentare la propria posizione di controllo sulla società è un risultato importante e un sostegno agli obiettivi che abbiamo raggiunto, concedendoci risorse per progredire. Poseidon Group comprende i vantaggi che il nostro servizio crea per l’intero ecosistema e vuole contribuire a spingere le applicazioni decentralizzate al livello successivo”.

Inoltre il mese scorso è stata annunciata una nuova versione dell’oracolo blockchain, che promuove un modello orientato alla sicurezza e all’interoperabilità con una varietà di reti.

Natale Ferrara, azionista di maggioranza del Gruppo Poseidon, ha commentato:

“Qui al Gruppo Poseidon, abbiamo seguito con interesse l’attività di Provable sin dal suo inizio. Crediamo che Provable abbia una grande capacità di creare servizi semplici ma potenti su diverse blockchain – qualcosa che è perfettamente in linea con la nostra proposta di valore. […] Blockchain sta portando alla luce opportunità uniche mentre ci consente di ridisegnare il modo in cui molti verticali funzionano. L’acquisizione di Provable rappresenta sia un investimento sugli oracoli blockchain, sia un modo per le due principali società del gruppo di beneficiare l’una dell’altra. Proprio per questo, come parte dell’operazione, prevediamo benefici significativi sia per la base utenti di Provable sia per i titolari di token di Eidoo”.

L’applicazione di Eidoo, infatti, è focalizzata nel fornire un’interfaccia cross-blockchain semplice e sicura per consentire agli utenti di gestire le loro criptovalute e la nuova strategia di Provable si adatta bene ai valori di Poseidon Group, che promuove un accesso sicuro e facile alle piattaforme blockchain e ai loro strumenti.