Bitcoin, oggi il prezzo sale grazie alla news di AT&T
Bitcoin, oggi il prezzo sale grazie alla news di AT&T
Trading

Bitcoin, oggi il prezzo sale grazie alla news di AT&T

By Federico Izzi - 24 Mag 2019

Chevron down

Le news legate all’annuncio di AT&T fanno salire il prezzo di bitcoin sopra i 7.800 dollari. BTC con un +5% prova ad attaccare la quota tecnica e psicologica degli 8.000 dollari. Molto buono anche il rialzo di Bitcoin Cash che si attesta in 4° posizione e oggi sale del 3,5%.

Read this article in the English version here.

Grafico Bitcoin Cash by Tradingview

BCH e BTC beneficiano dell’annuncio del colosso statunitense AT&T che ieri ha ufficializzato di accettare le due crypto tramite la piattaforma Bitpay per il pagamento dei propri servizi.

Fonte: COIN360.com

La giornata inizia con buone ambizioni che aprono le porte a un possibile fine settimana pimpante. Dopo gli ultimi tre giorni che hanno visto prevalere segnali di incertezza e prese di profitto, oggi si vede una netta prevalenza di segni verdi. Delle 2.200 criptovalute listate, oltre l’85% è in territorio positivo. Tra le prime 50 ci sono solamente due segni rossi.

Il primo è Bitcoin SV (BSV), che scende leggermente di circa il 2% dopo i verticali rialzi dei giorni scorsi. Le notizie su Craig Wright hanno portato beneficio alla crypto che si attesta oggi alla 12° posizione alle spalle di Tron e poco sopra la capitalizzazione di Monero (che oggi sale dell’1%).

L’altro segno negativo è quello di Zilliqa (ZIL), che occupa la 46° posizione con 179 milioni di dollari, con un ribasso del 1%. Nelle ultime ore Zilliqa ha preso accordi con la società Unstoppable Domains, servizio che permette di aprire domini senza censura, agganciandosi alla blockchain di Zilliqa. I domini avranno estensione .zil come il token. Questo ha sostenuto un forte movimento rialzista due giorni fa creando forte volatilità. Proprio la volatilità aveva spinto i prezzi di Zilliqa oltre la soglia dei 3 centesimi, livelli che non si vedevano da novembre scorso. Nelle ultime ore i prezzi sono tornati a 2 centesimi. La notizia è stata occasione di speculazione al rialzo e ribasso.

Spicca anche il rialzo di Cardano che dopo giornate difficili risale la china con un +3,5%. Tra le più conosciute ottimo il rialzo di NEM (XEM) che sale dell’8%. Molto bene anche Chainlink (LINK) che vola oltre il 18%.

Grafico Binance Coin by Tradingview

Su base settimanale si fa notare Binance Coin con oltre il 30% di rialzo. Un guadagno che la fa salire sul primo gradino della top 20 delle crypto. Binance cerca di consolidare il rialzo degli ultimi 5 giorni che ha visto rompere la soglia psicologica dei 30 dollari e cerca ora di attestarsi sopra questo livello. Oggi BNB è a 31 dollari (+2% oggi), confermando la 7° posizione in classifica con 4,5 miliardi di dollari di capitalizzazione.

La capitalizzazione totale torna ad abbracciare i 245 miliardi di dollari. La dominance delle prime tre rimane invariata con bitcoin che oscilla attorno al 57%, quota di capitalizzazione che prova a consolidare grazie ai recenti rialzi.

Grafico bitcoin by Tradingview

Bitcoin news: il prezzo oggi

Bitcoin continua a soffrire del doppio massimo toccato a cavallo del 16-19 maggio in area 8.350 dollari. Il ribasso di ieri, con lo scivolone delle ultime 48 ore, si è fermato sopra i minimi raggiunti lo scorso fine settimana. Il saldo del bitcoin nonostante il rallentamento degli ultimi giorni, continua a dare segnale positivo con un +7% su base settimanale.

È utile un consolidamento oltre i 7.700 dollari nel corso del fine settimane, che potrebbero lanciare l’attacco agli 8.000-8.300 dollari. In caso di violazione al rialzo con molta probabilità i prezzi si spingerebbero a rivedere i 9.000 dollari, area abbandonata esattamente un anno fa, a maggio 2018. Al ribasso è necessario continuare a monitorare i 7.500 e successivamente i 7.000 dollari.

Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Ethereum dopo il deciso rialzo della scorsa settimana che in 5 giorni ha fatto volare i prezzi a +50%, cerca una base di consolidamento in area 230-235 dollari, livelli nuovamente testati ieri.

Per Ethereum è necessario superare con decisione i 255-265 dollari, livello che attirerebbe acquisti per poi procedere con l’eventuale test del superamento del massimo del 2019 toccato la scorsa settimana in area 280 dollari.

Al ribasso è necessario monitorare l’eventuale rottura dei 230 dollari in quanto rimarrebbe il vuoto d’aria, uno spazio ribassista che porterebbe i prezzi in area 200 dollari e farebbe scattare una forte volatilità.

ETH su base settimanale rimane sui livelli di venerdì scorso con un +1-2%. Ora è necessario mantenere il supporto dei 230 dollari.

Ascolta qui il podcast di Federico Izzi in collaborazione con Fintech24:

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.