Moneyfold: nuova stablecoin regolamentata ancorata all’euro
Criptovalute

Moneyfold: nuova stablecoin regolamentata ancorata all’euro

By Ilaria Stirpe - 24 Mag 2019

Chevron down

Moneyfold è una nuova stablecoin regolamentata ancorata all’euro. Nel 2018, Moneyfold è riuscito a passare una sandbox regolamentare promossa dalla Financial Conduct Authority nel Regno Unito, ottenendo l’approvazione del FCA per l’emissione di token garantiti da fiat sulla blockchain di Ethereum – moneta elettronica regolamentata su una blockchain pubblica.

Read this article in the English version here.

Qualche giorno fa Eidoo, società svizzera che gestisce un exchange ibrido, ha annunciato l’integrazione di Moneyfold in versione beta per consentire agli utenti idonei di sperimentare questa stablecoin ancorata all’euro e agli swap atomici direttamente dall’applicazione Eidoo.

Le stablecoin esistono in diverse varietà a seconda del tipo di asset che le sostiene. Moneyfold è specializzato nelle cosiddette “fiat-backed stablecoins”, ovvero token basati su Ethereum ancorati al valore di valute nazionali come la sterlina britannica e l’euro.

La partnership tra Eidoo e Moneyfold, come spiegato nel comunicato stampa ufficiale, rappresenta la dedizione di entrambe le aziende nell’incrementare la diffusione delle stablecoin.

“La missione di Eidoo è rendere le risorse digitali accessibili al grande pubblico, fornendo un’esperienza semplice ma sicura attraverso i propri prodotti. Oltre a una varietà di criptovalute, il wallet include il supporto di token garantiti da fiat, stablecoin ancorati all’oro e security asset”.

Operante con licenza Small E-Money financial services, Moneyfold garantisce i propri token 1 a 1 con i depositi dei clienti che sono custoditi e salvaguardati in conti segregati presso istituti di credito autorizzati.

Per ogni token EURM (stablecoin ancorata all’euro) che esiste sulla blockchain, c‘è un euro reale in riserva che appartiene al cliente. In altre parole, se dovesse accadere qualcosa a Moneyfold, questi fondi di riserva appartengono ancora ai clienti e possono essere da loro richiesti.

Il token EURM non è solo l’ennesima moneta digitale che rappresenta un bene fisico nel mondo reale, è una moneta elettronica vera e propria, come stabilito dalla direttiva UE sulla moneta elettronica. Esiste nel sistema finanziario come riserva di valore monetario.

Gli utenti hanno accesso alla quotidiana dimostrazione dei fondi e possono verificare direttamente che tutte le stablecoin in circolazione siano interamente coperte da riserve. I proprietari di EURM sono in grado di rimborsare in qualsiasi momento i loro token con i fondi sottostanti.

 

Ilaria Stirpe
Ilaria Stirpe

Laureata con lode all'Università La Sapienza di Roma, consegue il master in Visual Merchandising specializzandosi in Marketing per le strategie comunicative dei Social. Precedentemente lavora come Web Writer, Seo Specialist e reporter per testate regionali online.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.