Ubisoft: un nuovo gioco basato sulla blockchain di Ethereum
Blockchain

Ubisoft: un nuovo gioco basato sulla blockchain di Ethereum

By Michele Porta - 12 Giu 2019

Chevron down

Ubisoft, la quarta più grande società di videogiochi al mondo, stando a quanto riferito da Les Echos, starebbe sviluppando un nuovo gioco basato sulla blockchain di Ethereum.

Read this article in the English version here.

Ethereum per acquistare gli oggetti di gioco

Ubisoft è una azienda quotata in borsa e conosciuta al grande pubblico per successi videoludici quali Assassin’s Creed, Far Cry e Just Dance.

Secondo Les Echos, il team di sviluppo di Ubisoft è nelle fasi avanzate della creazione di uno shop per gli oggetti in-game basato su Ethereum.

Gli utenti potranno acquistare prodotti di gioco utilizzando Ether, registrando la propria transazione sulla blockchain.

All’interno dell’articolo originale si può leggere:

“L’idea è quella di dare un’esistenza digitale agli accessori disponibili nei videogiochi. Ubisoft sta considerando di lavorare sulla blockchain Ethereum, che consente di gestire queste tipologie di operazioni.”

I giochi basati su Ethereum

L’idea di integrare la Blockchain di Ethereum all’interno dei videogame non è del tutto nuova. Già verso la fine del 2017 ci sono state diverse startup blockchain che hanno provato a lanciare l’idea, riscontrando però poco successo.

Ubisoft ha iniziato ad implementare e studiare a fondo il potenziale della tecnologia blockchain alla fine del 2018.

A metà del 2018, l’azienda francese ha tenuto un hackathon denominato Blockchain Heroes e lo Strategic Innovation Lab ha creato un primo prototipo di gioco blockchain-based.

hashcraft gioco basato su blockchain di Ubisoft

Anne Puck, direttore associato della blockchain initiative, ha dichiarato:

“In Ubisoft, pensiamo che sia fondamentale fare parte dei pionieri delle nuove modalità in cui i giocatori possono trarre vantaggio da ciò che la blockchain ha da offrire. Pensiamo che tale tecnologia abbia il potenziale per trasformare l’esperienza di gioco e per dare più poteri ai giocatori rendendoli veri e propri stakeholder nei loro mondi di gioco. Ecco perché il nostro compito è accelerare l’integrazione di blockchain in Ubisoft con questa iniziativa”.

Secondo Puck, Yves Guillemot, CEO di Ubisoft, ritiene che la tecnologia blockchain sia una potenziale rivoluzione per l’industria dei videogiochi del futuro.

Resta da vedere però come reti blockchain, quali ad esempio Ethereum, possano gestire una vasta base di utenti attivi, con le attuali limitazioni nel throughput delle transazioni.

Michele Porta
Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Entra nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali crypto sul mercato. Spera in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.