Ieri Binance ha lanciato il suo nuovo token BTCB peggato a bitcoin (BTC) sulla sua blockchain ed in vista di questo lancio ha spostato 9001 bitcoin (BTC), una transazione da circa circa 82 milioni di dollari, su un nuovo wallet.

Read this article in the English version here.

La transazione era già stata annunciata dallo stesso CEO di Binance, Changpeng Zhao, in un tweet.

Questi fondi sono stati impiegati per creare altrettanti token BTCB. L’address è pubblico proprio al fine di permettere agli utenti di vedere il vero sottostante del token e avere sempre la certezza che ci siano fondi per il token, un po’ come Tether deve fare con l’audit per dimostrare che tutti gli USDT in circolazione siano effettivamente pari all’importo di dollari custoditi nelle loro banche.

Annunciato ieri, il token BTCB è il primo dei token BEP2 che replicano il valore delle principali criptovalute e che saranno utilizzati per il trading sul Binance DEX.

Sulla piattaforma decentralizzata dell’exchange si prevede che venga anche creata un’apposita coppia di scambio con Binance Coin, BTCB/BNB, in modo da poter tradare bitcoin sulla blockchain di Binance senza dover movimentare BTC.

Previous articleCraig Wright: le prove per dimostrare di essere l’inventore di Bitcoin
Next articleRipple: le news portano il valore a +10%
Alfredo de Candia
Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.