India: niente regolamentazione o ban per le criptovalute
Regolamentazione

India: niente regolamentazione o ban per le criptovalute

By Marco Cavicchioli - 19 Lug 2019

Chevron down

È ufficiale: l’India non ha bannato le criptovalute, e la loro regolamentazione sta procedendo molto lentamente. 

Read this article in the English version here.

La situazione che riguarda la regolamentazione dell’utilizzo delle criptovalute in India infatti è molto confusa. 

Dopo aver “confermato” tempo fa il ban, ora si scopre invece che questo ban non c’è mai realmente stato. 

Lo si scopre grazie ad un documento che descrive la seduta tenutasi il 16 luglio al Rajya Sabha, la Camera Alta del Parlamento indiano, durante la quale sono state rivolte al Ministro delle Finanze alcune domande proprio in merito al presunto ban delle criptovalute in India. 

Il deputato Shri Dharmapuri Srinivas ha chiesto al ministro se il governo ha proibito le criptovalute nel paese, e se ha intrapreso azioni contro le persone responsabili della gestione delle criptovalute sul mercato. 

Alla prima domanda il Ministro delle Finanze ha risposto esplicitamente: 

“No, Sir”.

Alla seconda domanda ha risposto:

“Attualmente non esiste una legge specifica per trattare le questioni relative alle criptovalute. Di conseguenza, tutti i dipartimenti interessati e le forze dell’ordine, come RBI, Enforcement Directorate e le autorità fiscali, ecc., agiscono secondo le leggi vigenti in materia. Allo stesso modo, la polizia ed i tribunali intervengono sui reati IPC. Inoltre, in considerazione dei rischi e dei pericoli associati alle criptovalute, il governo e la RBI hanno pubblicato avvisi, comunicati stampa e circolari al pubblico”. 

Ad un’altra domanda riguardo il fatto che il governo avesse preso atto della prevalenza delle criptovalute nel paese ha risposto:

“Prendendo atto della questione, il governo ha costituito un comitato interministeriale (IMC) sotto la presidenza del segretario (EA). L’IMC ha presentato una relazione al governo”. 

In altre parole ad oggi non c’è alcun ban in India sulle criptovalute, e le misure intraprese fino ad ora dal governo sono estremamente limitate. 

Tuttavia circolano indiscrezioni secondo le quali in India il governo starebbe elaborando una nuova regolamentazione per le criptovalute, che potrebbe includere un vero e proprio ban ufficiale, ma vista la confusione che sembra regnare, tali indiscrezioni ad oggi lasciano il tempo che trovano. 

Questo non significa che non possano corrispondere a realtà, ma solo che non esistono certezze a riguardo. 

Infatti secondo alcuni esperti che avrebbero analizzato il contenuto della proposta di legge per la regolamentazione delle criptovalute in India, questa in realtà sarebbe ancora in alto mare. Ci sarebbero ancora molti punti oscuri che suggerirebbero un iter ancora lungo e complesso.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.