Gustavo Franco: la Banca Centrale brasiliana elogia bitcoin e Libra
Criptovalute

Gustavo Franco: la Banca Centrale brasiliana elogia bitcoin e Libra

By Marco Cavicchioli - 31 Lug 2019

Chevron down

L’ex governatore della Banca Centrale del Brasile, Gustavo Franco, ha definito bitcoin “la criptovaluta più spettacolare”.

Read this article in the English version here.

Franco ha anche elogiato Libra.

Franco è un economista brasiliano che è stato governatore del Banco Central do Brasil per ben due volte, nel 1994 e tra il 1997 ed il 1999. 

In passato si è occupato anche dello studio dell’iperinflazione, visto che nei decenni scorsi il Brasile ha avuto diversi problemi legati ad un eccesso di inflazione. 

Franco è famoso in Brasile per essere stato uno di coloro che hanno progettato il cosiddetto “piano reale“, un insieme di riforme monetarie introdotte proprio a partire dal 1994 che hanno contribuito a porre fine all’iperinflazione.

Il 28 luglio, in un editoriale dedicato a Libra e pubblicato dall’agenzia di stampa brasiliana Estadão, Franco ha elogiato più volte bitcoin, arrivando a definirla “la criptovaluta più spettacolare”. 

Inoltre, Franco ha scritto che se bitcoin fosse un’azienda varrebbe 175 miliardi di dollari ed ha suggerito a McDonald’s e Starbucks di seguire l’esempio di Facebook e lanciare delle proprie criptovalute.

Franco infatti si è detto entusiasta anche di Libra, definendone il whitepaper “notizie entusiasmanti” ed affermando che si aspetta che in futuro emergano nuove forme di pagamento simili.

Ha anche riportato tre progetti che potrebbero essere considerati precursori di Libra: il servizio Alipay di Alibaba, WeChat Pay, e la rete di trasferimento di denaro M-Pesa dell’operatore di telefonia mobile keniano Safaricom, posseduta al 40% da Vodafone, che forse non a caso fa anche parte dei 28 soci dell’Associazione Libra.

Nel caso specifico della rete M-Pesa, ha fatto notare che, sebbene originariamente fosse concepita come una piattaforma di microcredito, gli utenti in realtà la utilizzano soprattutto per trasferire denaro.

Per quanto riguarda invece Alipay e WeChat Pay, Franco ha scritto che hanno reso il trasferimento di denaro semplice come l’invio di una fotografia.

Tuttavia, per Franco i progetti come Libra hanno qualcosa in più, ovvero la blockchain, che consente di fare un passo un passo in avanti rispetto alle reti di pagamenti digitali esistenti grazie a costi di trasferimento nettamente più contenuti. 

Il Brasile pertanto si conferma terreno fertile per bitcoin, probabilmente proprio a causa dei problemi di inflazione della valuta locale: infatti, sebbene l’iperinflazione sia stata sconfitta nel 1994 grazie al piano reale, da allora non è comunque mai scesa sotto il 3%, con un nuovo piccolo picco superiore al 10% nel 2015.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.