RockX: una piattaforma supportata da Zilliqa per lo staking delle crypto
Criptovalute

RockX: una piattaforma supportata da Zilliqa per lo staking delle crypto

By Alfredo de Candia - 7 Ago 2019

Chevron down

Poche ore fa tramite un tweet, Zilliqa ha annunciato la partnership con RockX per lanciare una piattaforma di staking per crypto.

Read this article in the English version here.

Questa partnership vedrà coinvolti il co-fondatore di Zilliqa, Xinshu Dong, ed il fondatore di RockMiner, Alex Lam, che attraverso RockX lanceranno una piattaforma di Staking-as-a-Service, permettendo di “colmare il divario tra i veterani delle crypto ed i novizi”, così come spiegato nel comunicato stampa pubblicato.

Lo Staking-as-a-Service è un servizio per mettere in stake, ovvero bloccare, le proprie crypto per avere un ritorno. Insomma, un po’ come quando si mettono in banca i risparmi e si ottiene una % di interesse alla fine dell’anno.

Anche Coinbase e Binance, per esempio, forniscono uno strumento simile per alcune crypto come per esempio Tezos (XTZ).

Tramite la piattaforma RockX gli utenti avranno l’opportunità di ricevere premi per le crypto che decideranno di mettere in staking su alcune blockchain che utilizzano il sistema PoS (Proof-of-Stake).

Alex Lam ha così spiegato i benefici che questo comporta:

Con RockX, speriamo di salvaguardare l’ecosistema PoS, fornendo transazioni sicure e verificate e favorendo una buona governance in tutto il settore. Proponendoci come partner fidati per le reti PoS, metteremo in contatto progetti e detentori di token in modo che possano beneficiare non solo della nostra esperienza, ma anche della nostra dedizione per lo sviluppo sostenibile dell’industria blockchain.

Per il momento la piattaforma RockX permette di mettere in staking solo alcune crypto come ad esempio Cosmos, IoTeX, IOST, Qtum, Terra e Zilliqa, ma altri progetti saranno aggiunti durante il corso del 2019.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.