Coinbase Custody supporta Tezos e offre un reddito passivo
Criptovalute

Coinbase Custody supporta Tezos e offre un reddito passivo

By Marco Cavicchioli - 29 Mar 2019

Chevron down

Sam McIngvale ha annunciato su Medium che Coinbase Custody ha lanciato il supporto a Tezos (XTZ), mentre nelle prossime settimane lanceranno anche quello per Maker (MKR).

Read this article in the English version here.

coinbase custody tezos

Coinbase Custody è il servizio di custodia di criptovalute destinato soprattutto agli investitori istituzionali che hanno bisogno di un partner regolamentato e di fiducia per conservare le risorse crypto.

Attualmente conta oltre 60 clienti e 600 milioni di dollari di asset in custodia.

Stavolta però c’è di più. Infatti, viene offerto anche un reddito passivo grazie alla Proof of Stake (PoS). Tezos, ad esempio, incentiva i possessori dei token a delegare la custodia dei loro fondi a chi esegue il software blockchain.

Se si delega a un nodo validatore è possibile condividere i vantaggi che il validatore riceve per il mining dei blocchi. Pertanto, chiunque detenga il token XTZ può partecipare a questo processo e guadagnare un reddito passivo.

Coinbase Custody dovrebbe garantire elevati livelli di sicurezza e conformità normativa e comprende anche una copertura assicurativa completa.

Dopo aver detratto la commissione di Coinbase, gli investitori possono aspettarsi un rendimento annuo di circa il 6,6%, spiega il comunicato stampa.

Tezos è stata scelta come prima criptovaluta di questo tipo ad essere integrata all’interno del servizio per la sua architettura DPOS e l’elevata domanda da parte dei clienti attuali. In questo modo Coinbase può custodire le risorse dei clienti in cold storage, e garantire allo stesso tempo un reddito passivo.

Inoltre, le funzioni di deposito, prelievo e rendicontazione sono identiche a quelle di qualsiasi altra criptovaluta supportata dal servizio.

Kathleen Breitman, co-fondatrice di Tezos, ha dichiarato:

“Il lancio di Tezos tramite Coinbase Custody risponde a un’esigenza che esisteva già da tempo: un modo per i partecipanti istituzionali, che si affidano ad un custode sicuro e offline, per assumere un ruolo attivo nella rete. Raggiungere la nostra missione di creare un ‘commonwealth digitale’ significa facilitare la partecipazione di tutti, e questo include i clienti istituzionali che Coinbase Custody porta in questo spazio”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.