Goldman Sachs: “E’ un buon momento per acquistare bitcoin”
Bitcoin

Goldman Sachs: “E’ un buon momento per acquistare bitcoin”

By Michele Porta - 12 Ago 2019

Chevron down

La famosa banca d’investimento Goldman Sachs ha consigliato ai propri investitori di capitalizzare sull’attuale calo dei prezzi del mondo delle criptovalute e di acquistare bitcoin (BTC).

Nella nota di un’ analista, parte della quale è stata twittata da Su Zhu, co-fondatore e CEO di Three Arrows Capital, è possibile leggere che Goldman Sachs ha dichiarato che l’obiettivo a breve termine per bitcoin (BTC) è di 13.971 dollari.

L’analista consiglia ai propri investitori di considerare l’acquisto di bitcoin appena si presenta una buona opportunità di acquisto.

Sfortunatamente, di solito quando Goldman Sachs è bullish il prezzo va in ribasso, quindi i trader di tutto il mondo saranno ben preoccupati dopo questa affermazione della banca.

La nota dell'analista di Goldman Sachs su bitcoin (BTC)

La banca ha dichiarato che, in base all’analisi effettuate tramite onde di Elliott, BTC avrebbe trovato supporto intorno alla cifra di 11.094 dollari e che ci sarebbe spazio per un passaggio dai 12.916 ai 13.971 dollari.

Nella nota è possibile leggere:

“Qualsiasi ritracciamento dai 12.916 ai 13.971 dollari dovrebbe essere visto come un’opportunità di acquisto per il lungo periodo purchè non si vada sotto il minimo di 9.084 dollari.”

Interessante notare come i prezzi utilizzati per l’analisi non includano l’andamento del mercato nel fine settimana e sono probabilmente basati sui dati del mercato dei futures.

Su Zhu nel tweet si mostra parecchio perplesso sull’analisi effettuata dalla Goldman Sachs sopratutto per la mancanza dei dati del fine settimana.

Nonostante gli analisti della banca siano ottimisti sul bitcoin, è giusto ricordare che il CEO e il presidente di Goldman Sachs, non molto tempo fa, si mostrò parecchio scettico sul bitcoin e dichiarò di non possederne e che non facevano per lui.

D’altro canto però dichiarò anche che la propria banca sta guardando con attenzione al discorso della tokenizzazione dell’economia e delle stablecoin dopo che un’altra grande banca americana come JP Morgan ha lanciato la propria criptovaluta.

Michele Porta
Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Entra nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali crypto sul mercato. Spera in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.