IBM e Tata entrano a far parte della blockchain di Hedera Hashgraph
Blockchain

IBM e Tata entrano a far parte della blockchain di Hedera Hashgraph

By Emanuele Pagliari - 12 Ago 2019

Chevron down

IBM e Tata Communications hanno aderito al consiglio che gestisce la governance di Hedera Hashgraph, una blockchain pubblica destinata alle imprese.

IBM è una delle più grandi aziende di tecnologia, mentre Tata è la prima azienda indiana operante nel settore delle telecomunicazioni ad aderire al network.

Fra gli altri membri del network vi sono la holding finanziaria giapponese Nomura, Deutsche Telekom e lo studio legale DLA Piper. Al momento solo otto dei 39 posti disponibili per i membri del consiglio sono stati assegnati.

Mance Harmon, CEO di Hedera, ha spiegato:

“Il nostro obiettivo è quello di creare l’organo di governance più decentralizzato di qualsiasi altra blockchain pubblica. Stiamo coprendo diversi settori industriali e vogliamo arrivare ad una copertura globale.”

Hedera sostiene che il proprio network di contabilità distribuita (DLT) – funzionante in modo differente da altre blockchainpuò facilitare i micropagamenti e lo storage distribuito dei file, oltre a supportare gli smart contract e permettere alle reti private di collegarsi alla rete pubblica, così da sfruttare il meccanismo di ordinamento delle transazioni.

Hedera ha raccolto 124 milioni di dollari dopo aver effettuato tre diversi round di finanziamenti per i propri futuri token (SAFT).

IBM e Tata entrano a far parte della blockchain di Hedera Hashgraph

L’azienda IBM ha rivelato il proprio interesse per Hedera, in particolare per il meccanismo di interazione delle reti pubbliche con quelle private.
Bryan Gross, manager della IBM Blockchain Platform, ha detto:
“La parte più interessante è l’Hedera Consensus Service. Ha il potenziale per fornire la vera innovazione alla base delle blockchain basate sul proof of work, quali quella di bitcoin ed ethereum. Il tutto senza i compromessi di prestazioni e privacy che sono tipicamente associati a queste reti”.
Poiché Hedera Hashgraph è progettato per unificare le reti pubbliche e private, IBM lo utilizzerà per costruire un solido meccanismo di fiudcia sulle reti basate su Hyperledger Fabric.
“L’Hedera Consensus Service permette ai progetti basati su Hyperledger di ordinare le transazioni eliminando la necessità di realizzare nodi ad-hoc adibiti a questa operazione, affidandosi ad un modello di fiducia tipico di una rete pubblica.”

Tata Communications, invece, prevede di utilizzare la tecnologia di contabilità distribuita per migliorare l’efficienza operativa dell’azienda. L’aggiunta delle due grandi aziende al consiglio decentrerà ulteriormente la governance di Hedera, ha affermato Harmon.

Emanuele Pagliari
Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La sua avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org e GizBlog.it. Emanuele è nel mondo delle criptovalute come miner dal 2013 ed ad oggi segue gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApp, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.