Crypto: agosto 2019 da dimenticare
Crypto: agosto 2019 da dimenticare
Trading

Crypto: agosto 2019 da dimenticare

By Federico Izzi - 31 Ago 2019

Chevron down

Questo agosto 2019 termina con la terza chiusura settimanale negativa consecutiva del mondo crypto: non avveniva da maggio 2018 ed è anche il secondo mese in rosso. Questo conferma la statistica secondo cui i mesi di luglio e agosto non siano di gradimento per i trader crypto.

Nei mercati tradizionali vige il detto “Sell in May and go away”. Sembra invece che per il settore delle criptovalute possa prendersi in considerazione il detto “Sell in June and go away”, ma con una piccola nota: la statistica vede luglio e agosto chiudere la media storica in rosso per poi arrivare a settembre che solitamente apre il rally al rialzo che dura sino al mese di dicembre.

Sotto l’aspetto tecnico, questo agosto 2019 ha registrato due dei peggiori ribassi su base giornaliera avvenuti in estate. Il primo è quello della giornata di ferragosto e poi il 28 agosto, quando in 24 ore si sono viste discese a doppia cifra.

Un’altra nota dolente è che la scorsa settimana l’indice fear and greed (paura e avidità) su bitcoin si è spinto al livello più basso di sempre, in area 5 in una scala da 0 a 100. 

Fonte: COIN360.com

La settimana si chiude in rosso per il 98% delle prime 100 criptovalute. Questo fotografa quanto avvenuto su base mensile. Considerando quanto sta accadendo in questa settimana, su base mensile ci sono solamente 5 crypto che riescono a chiudere il saldo del mese oltre la parità.

I 5 migliori rialzi crypto di agosto 2019

Su base settimanale la migliore di tutte è Thorenext (THX) che, con un rialzo del 125%, mette a segno la migliore performance. Ciò gli consente di salire sul primo gradino del podio su base mensile con un rialzo che si spinge a ridosso del 150%.

Grafico bitcoin by Tradingview

Su base mensile, tra le big c’è bitcoin che riesce a fatica a dare un segnale positivo in un contesto negativo: si mantiene sopra la soglia della parità sopra i 9.600 dollari. 

Un altro segno positivo arriva da Ethereum Classic (ETC) che, con un rialzo del 10% su base mensile, chiude il suo mese migliore del 2019. 

Le peggiori crypto di agosto 2019

Tra le peggiori crypto del mese troviamo Cosmos (ATOM) che, dopo aver registrato i suoi massimi storici nel mese di giugno spingendosi a quota 7 dollari, continua ad essere al ribasso, sfiorando i 2 dollari.

Tra le peggiori in ottica mensile tra le più conosciute crypto ci sono anche Zcash (ZEC), Basic Attention Token (BAT) e Tron (TRX), con ribassi di circa il 30%.

 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.