Bitcoin Cash supera Ethereum per volumi
Altcoin

Bitcoin Cash supera Ethereum per volumi

By Marco Cavicchioli - 6 Set 2019

Chevron down

Da qualche mese a questa parte il volume complessivo giornaliero delle transazioni in Bitcoin Cash (BCH) ha superato quello di Ethereum (ETH). 

Il sorpasso è avvenuto a partire da aprile 2019, e da allora praticamente quasi ogni giorno il volume in dollari dei BCH inviati è stato superiore a quello degli ETH. Anzi, da metà maggio a metà luglio è stato anche nettamente superiore, con picchi di quasi dieci volte superiori. 

Analizzando invece il numero delle transazioni la situazione si ribalta, con Ethereum che totalizza un numero di transazioni giornaliere anche di venti volte superiore. 

Questo perché il valore medio della transazione per ETH è basso, ben inferiore ai 1.000 dollari, mentre per quanto riguarda BCH è molto elevato, di diverse decine di migliaia di dollari. 

Da notare che, per quanto riguarda il valore medio delle transazioni, fino a giugno BCH superava anche bitcoin, ma a partire da luglio BTC è tornato a superare Bitcoin Cash in questa particolare classifica. 

Questi dati sono estratti direttamente dalle blockchain pubbliche di queste criptovalute, pertanto sono molto generici ma affidabili. 

Tra l’altro, confrontando i volumi della blockchain di BCH con quelli di altre criptovalute, si nota che solo bitcoin fa registrare volumi superiori, perché ad esempio anche XRP ed LTC sono dietro. 

Oltre ai valori elevati di BCH, stupiscono anche i valori molto contenuti di ETH per quanto riguarda il volume medio delle singole transazioni. Questa differenza, di notevole entità rispetto ad esempio a BTC e BCH, fa presupporre che ETH abbia fondamentalmente utilizzi molto differenti rispetto a Bitcoin o Bitcoin Cash, e potrebbe essere causata dal frequente utilizzo di ETH sulle dApp, con molte transazioni di piccola entità. 

D’altra parte invece BTC e BCH sono probabilmente più utilizzati per effettuare pagamenti per acquisti di merce, con transazioni che possono anche superare di molto i diecimila dollari, anche se il volume medio molto elevato della singola transazione fa presupporre un utilizzo prevalente molto differente. 

È possibile quindi ipotizzare che, per quanto riguarda le più importanti criptovalute in circolazione, ognuna potrebbe avere già oggi degli utilizzi differenti dalle altre, risultando pertanto non alternative ma complementari.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.