CasperLabs raccoglie 14.5 milioni di dollari grazie a Terren Peizer
Blockchain

CasperLabs raccoglie 14.5 milioni di dollari grazie a Terren Peizer

By Stefano Cavalli - 10 Set 2019

Chevron down

Terren Scott Peizer, il celebre finanziere internazionale e presidente del consiglio di amministrazione di Acuitas Group Holdings (AGH), è riuscito ad ottenere per CasperLabs la modica cifra di 14.5 milioni di dollari attraverso una raccolta fondi.

Non è stato difficile per un personaggio di quel calibro, fondatore e CEO di società per un valore di oltre 100 miliardi di dollari.

Alcuni tra i principali investitori che hanno partecipato sono:

  • Hashkey Capital;
  • Consensus Capital;
  • Axiom Holdings Group;
  • Blockchange Ventures;
  • Arrington XRP Capital;
  • MW Partners;
  • Distributed Global.

CasperLabs è un progetto open source basato sulla tecnologia blockchain. Ufficialmente lanciato il 22 febbraio con la creazione del primo nodo, l’azienda è riuscita ad attrarre diversi investitori e molti sviluppatori provenienti da tutto il mondo.

Il 17 aprile è stato dato il via alla testnet e si tratta del primo progetto che ha scelto di adottare il meccanismo di consenso Proof of Stake CBC-Casper, ormai in sviluppo da 5 anni.

Proprio grazie alla sua holding, Acuitas Group Holdings, Terren Peizer è riuscito nel suo intendo del voler portare a termine una raccolta fondi in favore di CasperLabs, che definisce questo progetto come “una blockchain scalabile, di nuova generazione”.

Secondo diversi esperti, le uniche blockchain realmente decentralizzate sono quelle di Bitcoin ed Ethereum, dal momento che sono open source, contano un elevato numero di nodi, standard di sicurezza ottimi e, soprattutto, hanno tanti utenti.

Grazie a questo nuovo investimento sarà possibile incrementare lo sviluppo del progetto accelerandone diversi aspetti e aumentando anche le assunzioni di nuovi esperti. Il ceo di ADAPtive Holdings Ltd., una delle società a capo di CasperLabs, ha detto:

“Siamo entusiasti di aver ricevuto un tale supporto finanziario per il primo round della nostra raccolta fondi. Ora possiamo accelerare lo sviluppo e costruire nuove infrastrutture, basate sulla tecnologia blockchain, a livello aziendale. Non vedo l’ora di fornire nuovi dettagli tecnici tramite il nostro repository attivo su Github.”

Lo scopo principale del progetto è proprio quello di riuscire ad aumentare notevolmente la scalabilità di Ethereum, il network utilizzato da CasperLabs, in modo che tutti possano sfruttarne appieno le funzionalità che mette a disposizione senza dover rinunciare alle prestazioni richieste.

Lo stesso Terren Peizer ha dichiarato:

“Ho seguito il panorama delle criptovalute e della tecnologia blockchain sin dagli albori e finalmente c’è un’azienda in grado di offrire tutti i servizi che vengono richiesti dal mercato. La scalabilità è molto importante, crea un grande valore aggiunto e chi ottiene ottimi risultati può diventare leader del settore.”

CasperLabs è stato sviluppato in Rust, un linguaggio di programmazione moderno e molto utilizzato. Grazie anche all’adozione del WebAssembly (WASM) si possono ottenere prestazioni molto simili ad un linguaggio macchina dal momento che si parla di programmazione web a basso livello.

Riuscire a scalare un progetto senza dover rinunciare a facilità d’uso, velocità, prestazioni e decentralizzazione è il passo avanti che serve a questa industria per poter garantire una vera e propria adozione di massa.

Avatar
Stefano Cavalli

Nato a Parma, classe '92. Laureato in Ingegneria Informatica Elettronica e delle Telecomunicazioni all'Università degli Studi di Parma. Appassionato da anni in tecnologia Blockchain, economia decentralizzata e criptovalute. Esperto in Web-Development & Software-Development.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.