banner
Mercato crypto di nuovo giù, crollano i volumi
Mercato crypto di nuovo giù, crollano i volumi
Trading

Mercato crypto di nuovo giù, crollano i volumi

By Federico Izzi - 3 Ott 2019

Chevron down

Il mercato crypto è di nuovo giù. È una giornata in controtendenza quella di oggi dove prevalgono i segni rossi. Oltre il 75% delle crypto è in territorio negativo. Prosegue pertanto l’andamento contrastato di questa settimana che evidenzia un’alternanza di segni positivi e negativi. 

Fonte: COIN360.com

La giornata evidenzia il crollo ulteriore dei volumi, che scendono a poco più di 45 miliardi scambiati nelle ultime 24 ore. La volatilità generalizzata torna a scendere con bitcoin che dopo aver rivisto il 3%, con l’andamento contrastato nel ristretto range di questa settimana, torna nuovamente al 2,8%.

Di nuovo giù anche le prime 20 crypto per market cap, tutte in territorio negativo. I ribassi più profondi vengono registrati da XRP e Iota, entrambe in discesa del 2%. 

Tra le migliori c’è Centrality (CENNZ), in 90° posizione e una capitalizzazione di 37 milioni di dollari, l’unica tra le prime 100 con una risalita in doppia cifra e pari al 17%. Centrality è un token sconosciuto che opera sulla piattaforma di Ethereum. È un token che mira a offrire servizi in venture in rete peer to peer decentralizzata.

Dalla parte opposta, tra le peggiori si fa notare Zilliqa che evidenzia con il ribasso odierno del 16% l’anomalia avvenuta ieri su Bithumb. Oggi Zilliqa scambia bassi volumi e torna sotto gli 0,005 dollari. Dopo l’abbandono del progetto da parte del suo fondatore, Zilliqa sembra decisamente in mano alla speculazione.

Il market cap torna a 215 miliardi di dollari. La dominance di bitcoin, ethereum e Ripple è invariata della giornata di ieri.

Grafico bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC)

Tecnicamente il bitcoin evidenzia una difficoltà, una mancanza di forza a recuperare la soglia degli 8.550-8.600 dollari, livello che coincide con il ritracciamento del 50% del movimento che bitcoin ha avuto nel corso del 2019.

Area 8.550 è il 50% del ritracciamento di Fibonacci ed è un livello particolarmente sensibile dei prezzi nelle ultime ore. Ogni qual volta che il valore di bitcoin si trova su questa soglia, aumenta la pressione ribassista. Dopo che nelle ultime 24 ore i prezzi di bitcoin hanno tentato di risalire oltre quota 8.400 dollari, i prezzi sono scivolati di nuovo a 8.100 dollari.

Questo andamento potrebbe risultare pericoloso. Se i pezzi non evidenziassero un movimento di consolidamento per poi attaccare gli 8.500 dollari, con il supporto dei volumi che attualmente mancano, sarebbe evidente che questa è solo una pausa prima di un ulteriore affondo. A questo punto sarebbe probabile la fase di test in area 7.400-7.200. Pertanto bitcoin deve recuperare al più presto i livelli di massimi settimanali attorno ad area 8.400-8.500 dollari.

Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Per Ethereum dopo la mancata spinta sopra i 185 dollari, livelli testati tra la fine di settembre e i primi giorni di ottobre, i prezzi tornano in area 170 dollari. Per Ethereum è necessario per non rischiare di compromettere definitivamente il trend rialzista del 2019 non tornare sotto area 155 dollari.

Al contrario per poter tornare a respirare positività è importante per ETH recuperare il primo step dei 185 dollari e poi spingersi a rivedere l’area tecnica e psicologia dei 200 dollari.

 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.