banner
Futures su Libra: l’exchange CoinFLEX propone una IFO
Futures su Libra: l’exchange CoinFLEX propone una IFO
Criptovalute

Futures su Libra: l’exchange CoinFLEX propone una IFO

By Matteo Gatti - 7 Ott 2019

Chevron down

CoinFLEX, crypto exchange lanciato da pochi mesi, ha deciso di sfruttare la situazione di incertezza intorno alla stablecoin di Facebook per lanciare dei futures su Libra. L’exchange sta preparando dei contratti derivati per scommettere sull’arrivo di Libra entro il 2020.

Non è un segreto che, da quando Facebook ha svelato il suo progetto a giugno, le banche e i regolatori stanno facendo di tutto per ostacolarne il successo. Ne ha parlato anche Alexandre Lemarchard, Vice Presidente Global Sales di Ledger Vault, durante l’evento Blockchain Live di Londra. Secondo Lemarchard Libra sta suscitando molte preoccupazioni e tutti gli enti normativi stanno cercando di controllarla.

Facebook ha fatto trapelare voci che vorrebbero Libra pronta entro la metà del 2020 ma Zuckerberg è intervenuto dicendo che non c’è una data di lancio precisa. Alla domanda sul possibile lancio nel 2020, il CEO ha infatti tentato di sviare:

“Ovviamente vogliamo procedere rapidamente con il progetto, non vogliamo aspettare troppi anni. In questo momento però sono davvero concentrato sul fare in modo che le cose vengano fatte bene.”

Libra nel 2020? Non è semplice

L’arrivo entro il 2020 non è affatto scontato considerando che i grattacapi per la Libra Association continuano ad accumularsi. La Germania, tramite il ministro delle finanze, si è opposta con vigore a questa possibilità.

PayPal, uno dei 28 membri fondatori, ha disertato il meeting tenutosi a Washington lo scorso giovedì, lasciando presupporre un possibile abbandono del progetto, come conferma il Financial Times.

Probabilmente PayPal ha ricevuto delle pressioni dai regolatori. Il WSJ ha riportato che il Dipartimento del Tesoro ha inviato delle lettere alle società americane coinvolte nel progetto, tra cui proprio Visa, Mastercard, PayPal e Stripe, chiedendo loro di esibire una panoramica completa dei loro programmi di conformità alle norme contro il riciclaggio di denaro e di come Libra si adatterà a questi.

L’idea di CoinFLEX e i futures su Libra

Da questa situazione nasce l’idea di CoinFLEX. L’exchange intende lanciare una initial futures opening (IFO) per i futures su Libra il prossimo 24 ottobre. I futures permetteranno ai traders di scommettere sull’arrivo di Libra entro il 30 dicembre 2020. Nel caso si vincesse la scommessa si otterranno dei token Libra, in altre parole se la stablecoin non fosse pronta entro la fine del prossimo anno, l’investimento andrà perduto.

I futures sono contratti che permettono agli investitori di “scommettere” sul valore di un indicatore sottostante. Esistono futures basati su quasi qualsiasi cosa, ma sono utilizzati soprattutto per “scommettere” sul valore delle materie prime. Sono molto importanti per il mondo crypto perché favoriscono l’ingresso di investitori istituzionali e l’aumento dei volumi.

Il prezzo iniziale dei futures su Libra sarà pari a 30 centesimi, parola del CEO di CoinFLEX Mark Lamb. Questo prezzo non è casuale: equivale alle chance che ha Libra di essere operativa entro il 30/12/2020, ovvero il 30%. Dopo 30 minuti dal lancio della IFO gli investitori che avranno partecipato potranno iniziare a scambiarsi i futures al prezzo di mercato. I traders potranno anche scommettere contro l’arrivo di Libra. Sia le posizioni long che short saranno date a 1.1$.

Questi futures non sono i primi proposti dalla piattaforma. L’exchange con sede alle Seychelles ha già lanciato una IFO sul progetto Polkadot (DOT) e propone anche futures su bitcoin (BTC), bitcoin cash (BCH) e ether (ETH).

Matteo Gatti
Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Segue con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrive anche di Linux su LFFL.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.