Zuckerberg parlerà di Libra alla commissione dei servizi finanziari della Camera Americana
Criptovalute

Zuckerberg parlerà di Libra alla commissione dei servizi finanziari della Camera Americana

By Emanuele Pagliari - 9 Ott 2019

Chevron down

L’amministratore delegato – nonché fondatore – di Facebook Mark Zuckerberg, dovrà illustrare il progetto Libra e i possibili impatti sul modello economico della società di Facebook davanti alla commissione dei servizi finanziari della Camera Americana.

La testimonianza del noto creatore del social network avverrà il prossimo 23 ottobre, stando alle dichiarazioni di Maxine Waters, la deputata presidente della commissione della Camera Americana che ha comunicato il tema della seduta.

Zuckerberg dovrebbe essere l’unico partecipante all’audizione, la quale sarà completamente rivolta all’analisi dell’impatto di Facebook e del progetto Libra sui servizi finanziari.

A quanto pare era da tempo che i membri di tale commissione premevano per ottenere una sessione di confronto con Mark Zuckerberg, in modo da poter comprendere e valutare gli effetti sull’economia della criptovaluta Libra, annunciata lo scorso giugno e che dovrebbe debuttare nella seconda metà del 2020.

Si aprirà la strada al progetto Libra?

Difficile stimare cosa accadrà dopo tale evento, che per certi aspetti potrebbe sfociare nello sblocco o blocco del progetto Libra, già al centro dell’attenzione per i possibili effetti economici e per le opinioni emerse dalle varie giurisdizioni.

Proprio di recente infatti, una delle aziende sostenitrici del progetto di Mark Zuckerberg, ovvero Paypal, ha deciso di fare un passo indietro e di rimanere a guardare, viste le incertezze legislative vigenti sul progetto Libra. Non solo Paypal, ma anche società come Visa e MasterCard, stando alle indiscrezioni trapelate dal Wall Street Journal, potrebbero fare un passo indietro, uscendo dal consorzio creatosi in occasione dell’annuncio della criptovaluta.

Dopo il confronto tra la commissione dei servizi finanziari della Camera Americana e Zuckeberg, la situazione in merito a Libra potrebbe venir quindi chiarita, catalizzando o meno lo sviluppo e proseguimento del progetto. La data del lancio di Libra non è ancora stata fissata, ma dovrebbe debuttare ufficialmente nella seconda metà del 2020, anche se gli eventuali problemi burocratici potrebbero posticiparne il lancio.

Emanuele Pagliari
Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La sua avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org e GizBlog.it. Emanuele è nel mondo delle criptovalute come miner dal 2013 ed ad oggi segue gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApp, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.