WizKey, la blockchain per la finanza strutturata
WizKey, la blockchain per la finanza strutturata
Blockchain

WizKey, la blockchain per la finanza strutturata

By Alfredo de Candia - 11 Ott 2019

Chevron down

Ieri a Milano si è tenuta la presentazione di WizKey, piattaforma decentralizzata basata su blockchain per la digitalizzazione del credito.

WizKey, tramite l’utilizzo della blockchain di Ethereum, vuole eliminare le inefficienze e le frizioni tipiche del debt capital market.

Composta da un team tutto italiano, la piattaforma, grazie alla tecnologia blockchain, funge da ponte tra banche, imprese ed operatori finanziari nelle operazioni di cessione del credito e di emissione di prodotti finanziari, riducendo tempi e costi di gestione e negoziazione dell’operazione e soprattutto rendendo automatici i processi di back-office ed sradicando il rischio legato al passaggio dell’asset. 

Ovviamente la piattaforma permette anche di creare asset digitali partendo dai relativi prodotti finanziari e di  trasformandoli in token sulla blockchain di Ethereum

In questo modo possono essere sia controllati che trasferiti in qualsiasi parte del mondo senza problemi. 

Come possiamo leggere anche nella Mission di WizKey, il team si pone l’obiettivo di scambiare asset più velocemente ed aumentare in questa maniera la liquidità:

“WizKey intende creare il mercato secondario, globale e digitale, del credito e dei prodotti di finanza strutturata che permette a banche, imprese ed operatori finanziari di scambiare i propri asset in maniera più veloce e semplice, incrementando la liquidità, generando nuove opportunità di business in un contesto globale”.

La piattaforma è stata lanciata lo scorso aprile in versione beta, potendo disporre di diversi mesi di test ed utilizzando tester di un certo livello, tra cui anche banche, che hanno potuto provare con mano l’efficacia della nuova soluzione, maturata ora ad un livello fruibile a tutti.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.