Sense.chat app: Everipedia, Karma e Lumeos aprono nuovi canali
Tool & app

Sense.chat app: Everipedia, Karma e Lumeos aprono nuovi canali

By Alfredo de Candia - 5 Nov 2019

Chevron down

Ieri è stato annunciato il lancio di nuovi canali ufficiali per Everipedia, Karma e Lumeos, tutti progetti basati sulla blockchain di EOS, all’interno della dApp Sense.chat, app anch’essa sulla blockchain di EOS che permette di connettersi con altri utenti in maniera privata e condividere anche contenuti multimediali.

Grazie a questi nuovi canali sulla app Sense.chat, gli utenti e le comunità crypto potranno interagire direttamente con gli sviluppatori dei progetti e confrontarsi anche con altri utenti per avere un rapporto diretto ed immediato. 

Possiamo considerare la dApp di Sense.chat come se fosse WhatsApp o Telegram, ma tutto gira sulla blockchain di EOS. La app dispone anche di token proprietari, i Sense, che è possibile scambiare all’interno della piattaforma stessa, dato che la dApp funge anche da semplice wallet per gestire gli account di EOS.

Interessante notare come con un semplice account EOS sia possibile gestire diverse dApp senza il bisogno di registrarsi e compilare noiosi KYC. Grazie a Sense.chat app è anche possibile vedere in tempo reale tutte le informazioni rilevanti di un determinato progetto e poter interrogare i vari team di sviluppatori, proponendo idee o segnalando bug.

I progetti che troviamo adesso su questa dApp sono:

  • Everipedia, enciclopedia libera e decentralizzata che ha abbracciato la blockchain di EOS;
  • Karma, un social network rivolto ad incentivare, con i token, i creatori di contenuti positivi ed utili per tutti;
  • Lumeos, che consente di gestire le informazioni personali di ogni utente in maniera decentralizzata ed avendo pieno controllo delle stesse.

Al momento possiamo vedere che gli utenti stanno popolando le diverse chat e probabilmente in futuro vedremo sempre più utenti che interagiranno con la dApp, anche perché saranno le stesse piattaforme ad incentivare l’utilizzo di Sense.chat con i token.

Sicuramente è una notizia positiva per il mondo di EOS. Recentemente la blockchain ha affrontato problemi di congestione della rete non indifferenti ma per fortuna questi sono in via di risoluzione.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.