La banca svizzera Dukascopy partner dell’exchange ZBX
Criptovalute

La banca svizzera Dukascopy partner dell’exchange ZBX

By Marco Cavicchioli - 8 Nov 2019

Chevron down

La svizzera Dukascopy Bank e ZBX Digital Assets Exchange hanno annunciato una partnership per offrire ai loro utenti uno sportello unico per classiche operazioni bancarie ed operazioni in criptovaluta. 

Pertanto grazie a questa collaborazione sarà possibile acquistare criptovalute con monete fiat ed aprire conti bancari svizzeri in 23 valute differenti. 

Inizialmente saranno presenti le coppie di scambio BTC/EUR e ETH/EUR. 

Inoltre, ZBX diventerà il custode per le criptovalute dei clienti di Dukascopy Bank, mentre la banca fornirà la custodia delle valute fiat per i clienti dell’exchange, in modo che i fondi in fiat rimangano sempre solamente all’interno del sistema bancario, mentre i fondi in crypto rimangano sempre all’interno dell’exchange. 

Non è un caso che questo tipo di collaborazioni strette tra banche tradizionali ed exchange crypto stia iniziando a muovere i primi passi proprio in Svizzera, visto che il paese da tempo ha deciso di voler diventare la “nazione delle criptovalute“, tanto da adeguare il proprio sistema normativo in modo da rendere possibile operare in questo settore nel paese nel pieno rispetto di tutte le leggi. 

Ciò fa sì che anche le banche tradizionali svizzere abbiano meno remore rispetto al resto del mondo ad entrare come protagoniste in questo settore così giovane e distante dai sistemi finanziari tradizionali. 

Ad esempio, il progetto della stablecoin di Facebook, Libra, ha scelto Ginevra come sede proprio grazie alla normativa chiara ed in qualche modo favorevole della Svizzera nei confronti di chi opera con queste tecnologie innovative. 

Nel momento in cui le piattaforme bancarie tradizionali, con milioni di utenti già registrati ed operativi con tanto di procedure KYC già espletate, apriranno la loro operatività alle criptovalute, l’accesso a questi asset digitali diverrà semplice ed immediato per un numero di persone di gran lunga superiore a quello degli attuali utilizzatori delle medesime.

La Svizzera si sta candidando prepotentemente a giocare un ruolo da protagonista in questo passaggio. 

Il CEO di ZBX, Dave Pulis, ha commentato la notizia della partnership bancaria dicendo:

“La collaborazione riunisce il meglio di entrambi i mondi, i servizi bancari premium di una banca svizzera di alto livello, e lo scambio di risorse digitali da parte di ZBX, operante sull’isola blockchain, Malta”.

Il CEO di Dukascopy Bank, Andre Duka, ha aggiunto: 

“Siamo lieti di dare il benvenuto a ZBX e al suo team di professionisti come nuovo partner e membro del nostro nuovo ecosistema finanziario che abbina le attività bancarie tradizionali ai servizi legati alle criptovalute. Negli ultimi anni Dukascopy Bank ha fatto notevoli investimenti nello sviluppo di un nuovo modello di cooperazione con l’industria delle criptovalute, ed ora questa scelta inizia a ripagare con risultati positivi. I nostri clienti ed i clienti di ZBX apprezzeranno sicuramente l’opportunità di investire nei mercati globali delle criptovalute garantendo la sicurezza dei loro fondi fiat presso una rispettabile Banca svizzera”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.