CPU gratis da parte di Everipedia
Blockchain

CPU gratis da parte di Everipedia

By Alfredo de Candia - 8 Nov 2019

Chevron down

Everipedia, enciclopedia decentralizzata sulla blockchain di EOS, ha comunicato che fornirà la CPU per tutte le transazioni che riguardano le dApp che sono collegate ed utilizzano il token IQ, proprio di Everipedia.

Come è ben noto da molti utenti che utilizzano la blockchain di EOS, in questi giorni stiamo assistendo ad una congestione non indifferente sulla rete, osservabile soprattutto per coloro che hanno poche risorse e che rende il tutto inefficiente, con il rischio che diventi impossibile anche per utilizzare una semplice dApp.

Comunque, grazie al REX (Resource Exchange) è possibile prendere in prestito CPU e NET a costi vantaggiosi rispetto a dover comprare ed investire nella crypto: attualmente con 1 EOS si possono prendere in prestito circa 140 EOS, quindi è possibile mitigare il problema con questa soluzione.

Altra soluzione più pratica è quella dell’aggiornamento di Eosio: le varie dApp possono fornire e mettere a disposizione risorse, in questo caso la CPU, e quindi evitare che l’utente possa trovarsi in difficoltà e non poter interagire con la stessa anche perché, se l’utente non può utilizzarla, allora non c’è nemmeno un’utilità per il servizio.

Comunque, a differenza delle altre blockchain, dove una volta intasata la rete bisogna solo aspettare e non è possibile intervenire in nessun modo, pensiamo a quanto accaduto con i famosi gattini su Ethereum che congestionano la rete ancora oggi, EOS permette e prevede già delle soluzioni per risolvere il problema.

Come ha spiegato Everipedia nel suo annuncio, è qualcosa di naturale che le dApp forniscano tutte le risorse per operare al meglio e non si limitino semplicemente a sfruttare il network o, in alcuni casi, ad intasarlo per aver un profitto a scapito della rete.

“Riteniamo che il ‘pagamento’ delle risorse da parte delle dApps sia una naturale evoluzione della blockchain di EOS e rappresenti un grande vantaggio rispetto a reti concorrenti come Ethereum, dove Cryptokitties è riuscita a rendere inutilizzabile l’intero ecosistema. Con EOS, le dApps sono ora in grado di pagare tutti i costi delle risorse dei loro utenti tramite lo staking (senza spendere) i token EOS per l’accesso alle risorse di rete. Everipedia è orgogliosa di essere una delle dApps leader nell’aiutare l’ecosistema blockchain ad adottare una migliore esperienza utente”, recita infatti il comunicato.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.