banner
Cardano è migliore di EOS?
Cardano è migliore di EOS?
Blockchain

Cardano è migliore di EOS?

By Alfredo de Candia - 14 Nov 2019

Chevron down

“Cardano è chiaramente migliore di EOS”. Sono queste le parole forti scritte in un tweet da Weiss Crypto Ratings, azienda che si occupa di rating di crypto.

 Ma quali sono le motivazioni dietro a questa presa di posizione? Andando a leggere i parametri che Weiss Crypto Ratings adotta per preparare queste classifiche, pare che EOS sia stato declassato a causa del problema relativo ai Block Producer (BP) che, in buona parte, sono cinesi, il che porta ad una minore decentralizzazione.

Ma è davvero così? È possibile che Cardano sia migliore di EOS? 

Innanzitutto, dal grafico pubblicato da Weiss relativo al rating delle crypto, vediamo che EOS si colloca prima di Cardano di ben 6 posizioni.

 

 

Nella classifica in base al reward rispetto a quanto investito, invece, EOS si trova al primo posto rispetto a Cardano che è in 4° posizione.

 

Anche rispetto all’adozione delle crypto il discorso non cambia visto che EOS si trova al quinto posto in classifica, mentre Cardano si colloca all’11sma posizione.

 L’unico rating per cui Cardano vince è quello relativo allo sviluppo tecnologico: EOS si trova alla posizione 23, infatti, mentre Cardano si trova sul podio alla terza posizione, battuto solo da Stellar e da Ethereum.

Quindi, se prendiamo come riferimento tutti i grafici, vediamo che 4 su 5 sono a favore di EOS, mentre Cardano ha un voto positivo di 1 su 5.

 Oggettivamente, e prendendo in esame gli stessi dati che fornisce Weiss Crypto Ratings vediamo quindi che non è assolutamente vero che Cardano sia superiore a EOS.

Infine, anche se Cardano nel lungo periodo potrebbe migliorare grazie all’aggiornamento di Shelley, siamo ancora lontani da avere una blockchain che possa impensierire EOS. Inoltre,  proprio ieri block.one ha deciso di intervenire attivamente nella gestione della sua blockchain al fine di migliorare il sistema anche della votazione dei BP.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.