Intervista con Ripple: “XRP è decentralizzato”
Interviste

Intervista con Ripple: “XRP è decentralizzato”

By Amelia Tomasicchio - 17 Nov 2019

Chevron down

The Cryptonomist ha realizzato un’intervista Ethan Beard, SVP di Xpring, una piattaforma integrata nella piattaforma Ripple che fornisce agli sviluppatori strumenti per l’integrazione di sistemi di pagamento.

Qual è il ruolo di XRP all’interno di Xpring?

Xpring è la piattaforma di pagamento aperta di Ripple che fornisce strumenti, servizi e programmi in grado di rendere facile per gli sviluppatori integrare i pagamenti nelle loro applicazioni. La piattaforma Xpring si basa su tecnologie di base open-source, tra cui XRP, che consentono di inviare e ricevere pagamenti in tempo reale in qualsiasi valuta.

XRP e XRP Ledger offrono agli utenti velocità, scalabilità e stabilità superiori per quanto riguarda l’esecuzione di pagamenti transfrontalieri. XRP è molto più veloce ed efficiente di qualsiasi altra forma di trasferimento di valore perché può spostare denaro in 4 secondi e ad un costo per transazione estremamente basso (meno di un centesimo). Queste caratteristiche lo rendono perfetto per gli imprenditori che cercano di risolvere problemi relativi a identità, finanza commerciale, giochi e beni virtuali, provenienza, proprietà immobiliari, assicurazioni, media digitali e molti altri settori.

Sia XRP che Xpring consentono a Ripple di collaborare con gli sviluppatori e la community per contribuire a portare queste tecnologie al grande pubblico e creare l’Internet del Valore – il cui concetto consiste nel trasferire il denaro con la stessa rapidità dell’informazione su Internet.

Quale ruolo potrebbe svolgere XRP nell’ecosistema finanziario decentralizzato? E in che modo si oppone a Ethereum?

XRP Ledger è una tecnologia libera, open-source e decentralizzata. Chiunque può svilupparci sopra, e lo fa, poiché è pubblica e senza permessi. Nel caso Ripple dovesse scomparire domani, il Ledger continuerebbe ad esistere.

La più grande differenza tra XRP Ledger e le altre blockchain è che utilizza un algoritmo di consenso unico che non richiede il tempo e l’energia del “mining” come fanno Bitcoin, Ethereum e quasi tutti gli altri sistemi di questo tipo. Invece di “proof of work” o anche “proof of stake”, l’algoritmo di consenso di XRP Ledger utilizza un sistema in cui ogni partecipante ha un insieme sovrapposto di validatori di fiducia che concordano efficacemente su quali transazioni avvengono in quale ordine.

Come meccanismo rapido ed efficiente per la custodia e lo scambio di valore, XRP può essere utilizzato in vari modi in qualsiasi sistema finanziario o prodotti, compreso il pagamento per questi prodotti o come garanzia per costruire nuovi prodotti finanziari decentralizzati (DeFi). 

Inoltre, XRP è decentralizzato – reti proof-of-work come Ethereum concentrano il potere del mining nelle mani degli utenti che hanno l’hardware più avanzato e le risorse energetiche più economiche. Anche se XRP ed Ethereum sono entrambi basati sulla tecnologia blockchain, essi hanno un pubblico diverso.

Ethan Beard
Ethan Beard

Quanti sviluppatori stanno lavorando su Xpring oggi? E quali sono i principali prodotti o strumenti che sono già stati lanciati?

Xpring è stato lanciato oltre un anno fa come iniziativa per costruire un ecosistema attorno a XRP. Da allora, il team di Xpring è passato da due persone a decine di ingegneri, compreso il team Logos recentemente acquisito.

Sebbene le risorse digitali e la blockchain possano aiutare ad alleviare le sfide associate all’odierna infrastruttura di pagamento, costruire su una blockchain può essere difficile per gli sviluppatori. In risposta a ciò, Xpring ha recentemente lanciato la sua piattaforma per sviluppatori che offre una serie di strumenti, come SDK e API semplificati, e servizi come testnet e strumenti di contabilità che rendono più facile per gli sviluppatori inviare e ricevere pagamenti in qualsiasi valuta, attraverso qualsiasi rete, utilizzando il XRP Ledger e il protocollo Interledger. In poche parole, Xpring fornisce agli sviluppatori un facile accesso alla tecnologia in grado di trasferire istantaneamente denaro attraverso qualsiasi rete di pagamenti.

Come fanno gli sviluppatori coinvolti nei progetti Xpring a guadagnare denaro?

L’eliminazione degli attriti e dei costi dei pagamenti può trasformare le aziende esistenti e creare opportunità per nuovi modelli di business. La piattaforma di pagamento aperta e la piattaforma di sviluppo di Xpring sono state progettate per rimuovere il problema dell’integrazione del denaro nelle applicazioni – che si tratti di dollari americani, pesos filippini o XRP. Più specificamente, la piattaforma Xpring fa in modo che gli sviluppatori non debbano essere esperti di blockchain per poter lavorare con la tecnologia che consente di spostare il denaro.

Il modo in cui funzionano oggi i pagamenti è essenzialmente attraverso una serie di debiti e crediti che vengono regolati tra banche e istituzioni finanziarie, richiedendo complessi termini e condizioni legali. Se avete mai spostato denaro tra banche o da un paese all’altro, probabilmente avete notato che possono volerci giorni – per non parlare del fatto che è costoso. Tecnologie come XRP cambiano questo, poiché consente di spostare denaro in soli 4 secondi e ad un costo per transazione estremamente basso (meno di un centesimo). La piattaforma Xpring mira a rendere più facile per gli sviluppatori di approfittare di questa prestazione.

 

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.