Eidoo Card Teal
Eidoo Card Purple
Eidoo Card Black

Introduce your digital currencies to the real world.
Experience DeFi on demand with the Eidoo Card

Pre-order yours and enjoy exclusive rewards,
including up to 10% crypto cashback.

La BCE pronta a sviluppare una valuta digitale europea
La BCE pronta a sviluppare una valuta digitale europea
Criptovalute

La BCE pronta a sviluppare una valuta digitale europea

By Marco Cavicchioli - 5 Dic 2019

Chevron down

La Banca Centrale Europea (BCE) si è detta disposta a sviluppare una propria valuta digitale qualora i pagamenti transfrontalieri in euro non dovessero diventare più veloci ed economici.

In un documento interno da poco pubblicato si legge che, visto il mandato della BCE per garantire il buon funzionamento dei sistemi di pagamento, la BCE stessa ritiene che sia giunto il momento di fornire nuovo slancio ai pagamenti al dettaglio europei, basati ad esempio su SEPA. 

Nel documento si legge anche che questo slancio dovrebbe essere guidato dall’industria, con il sostegno del settore pubblico e che potrebbero essere le stablecoin globali le innovazioni tecnologiche in grado di trasformare il panorama dei pagamenti al dettaglio. 

Tuttavia, pur sostenendo pienamente le iniziative basate sul mercato, se gli sforzi del settore privato non riusciranno a sviluppare un sistema di pagamenti paneuropeo innovativo ed efficiente, la BCE si dice pronta ad emettere una valuta digitale della banca centrale (CBDC), e conferma che sta continuando a valutarne costi e benefici. 

A ciò va aggiunto l’annuncio del governatore della banca centrale francese, Francois Villeroy de Galhau, che rivela che la Banca di Francia ha già avviato un progetto che riguarda una moneta digitale. 

La sperimentazione francese partirà già nel 2020 con un invito a presentare progetti a riguardo prima della fine del primo trimestre. L’obiettivo è proprio quello di sviluppare una valuta digitale della banca centrale basata su blockchain, dedicata però alle transazioni all’ingrosso di importi molto elevati.

Quindi questo progetto non sarebbe alternativo a quello della BCE, ma complementare, visto che il primo sarebbe specificatamente progettato e realizzato per il mercato retail, mentre il secondo sarebbe dedicato in particolare a procedure innovative per lo scambio e la liquidazione di asset finanziari tokenizzati. 

Lo ha confermato lo stesso Villeroy de Galhau, dicendosi favorevole ad esaminare la possibilità che la BCE emetta un e-euro. 

Anzi, il governatore della Banca di Francia ha esplicitamente detto che a lungo termine potrebbero esistere due diversi utilizzi delle CBDC, una per i pagamenti tra i player del settore finanziario, ed un’altra per il grande pubblico.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.