banner
Anche l’arancia rossa di Sicilia va su blockchain
Anche l’arancia rossa di Sicilia va su blockchain
Blockchain

Anche l’arancia rossa di Sicilia va su blockchain

By Alfredo de Candia - 11 Dic 2019

Chevron down

Anche la famosa arancia rossa di Sicilia IGP sbarcherà su blockchain, o per meglio dire su un modello ibrido che permette di usare ecosistemi di blockchain interconnesse e di garantire caratteristiche come l’immutabilità grazie ad Ethereum.

Il progetto, R.O.U.G.E. “Red Orange Upgrading Green Economy”, è stato portato avanti dal consorzio di tutela dell’arancia rossa di Sicilia IGP e, tra l’altro, è stato patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. 

L’esigenza di tracciare le arance è nata dal fatto di voler garantire il prodotto e per eliminare il rischio di eventuali frodi e contraffazioni ai danni del consumatore, come ha spiegato Giovanni Selvaggi, Presidente del consorzio di tutela arance rosse di Sicilia IGP:

“Le arance sono un’eccellenza del Made in Italy: oltre il 50% della produzione totale nazionale viene dalla Sicilia, nel 2018 un milione di tonnellate circa su una produzione italiana di un milione e 622 mila tonnellate. Contraffazioni e frodi rappresentano un danno per il consumatore e una perdita per i produttori. La piattaforma nasce per tutelare l’Arancia Rossa di Sicilia IGP e l’esportazione di questo prodotto unico al mondo che, quest’anno, ha raggiunto anche il mercato cinese”.

La struttura della tracciabilità è stata realizzata da Almaviva.

Non si tratta della prima volta che il cibo Made in Italy arriva su blockchain: in precedenza possiamo citare per esempio i casi del pollo e dei limoni Carrefour, della mozzarella di bufala campana, dell’olio extra vergine di oliva marchiato Cairoli e molto altro ancora.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.