Jared Tate, DigiByte: “Il più grande scam della storia è Tron”
Jared Tate, DigiByte: “Il più grande scam della storia è Tron”
Criptovalute

Jared Tate, DigiByte: “Il più grande scam della storia è Tron”

By Alfredo de Candia - 12 Dic 2019

Chevron down

Parole forti ed inequivocabili quelle scritte nero su bianco su Twitter dal fondatore del progetto DigiByte (DGB), Jared Tate, che ancora una volta mostra il suo disprezzo verso la blockchain di Justin Sun, Tron

A scatenare la reazione del fondatore di DigiByte è stato un altro tweet scritto da Justin Sun in merito al listing della sua crypto Tron (TRX), sulla piattaforma di Binance US, raggiungendo un settore del mercato che a molte crypto ed exchange è precluso.

Ed è proprio il listing a far scatenare l’ira di Tate, che, oltre ad accusare Tron di essere il più grande scam nella storia crypto, se la prende anche con il regolatore americano e con Binance US che permette a questo scam di entrare nel suo territorio.

L’astio di Jared Tate nei confronti della blockchain di Tron qualche giorno fa aveva provocato il delisting della crypto DGB dall’exchange Poloniex, anche perché lo stesso exchange è ora stato acquisito proprio da Justin Sun.

Poco tempo fa, inoltre, l’exchange aveva anche pubblicato un tweet in cui invitava a comprare Tron, ma poi è subito cancellato probabilmente a causa del fatto che si trattasse di una sollecitazione al pubblico risparmio.

Il delisting di DigiByte (DGB) ha causato una perdita di utenti notevole e una diminuzione del prezzo del token, che ora si trova alla posizione 54 di CoinMarketCap e viene scambiato a poco più di $ 0,006, quindi tutto sommato non si capisce bene il motivo per cui Tate stia continuando con questo tipo di tweet.

Ad ogni modo, nonostante Tron non si sia rivelata molto decentralizzata e poco aperta al dialogo in questo caso, secondo il ranking del CCID cinese, Tron occupa la terza posizione con un punteggio abbastanza elevato proprio in tema di decentralizzazione.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.