Report CCID: la crypto EOS mantiene il primato
Report CCID: la crypto EOS mantiene il primato
Criptovalute

Report CCID: la crypto EOS mantiene il primato

By Alfredo de Candia - 9 Dic 2019

Chevron down

È da poco reperibile l’ultimo report sull’andamento delle crypto realizzato da CCID (Center for Information and Industry Development) controllato dal Ministro dell’Industria ed Information Technology cinese, che ancora una volta premia la blockchain e la crypto EOS.

Qui la classifica completa:

EOS sempre in testa per il CCID

Il report del CCID analizza ben 35 crypto diverse e, così come il mese scorso, EOS si è affermata di nuovo come capolista, dimostrando come la blockchain non abbia accusato il colpo nonostante i problemi di congestione degli ultimi tempi. Probabilmente l’annuncio del social network, Voice, ha dato una spinta in più alla blockchain di EOS.

In questo ultimo report la novità invece è di Tron (TRX), che è scesa di una posizione andando al terzo posto, forse dovuto anche a quanto successo con l’exchange Poloniex con la cancellazione di un tweet ed il successivo delisting di DigiByte.

Al secondo posto della classifica troviamo Ethereum (ETH) che, grazie agli innumerevoli sforzi ed al fork avvenuto ieri con successo, dimostra di tenere il passo con gli altri protocolli e le altre blockchain.

Al sesto posto, il nuovo report del CCID vede la scalata di NEO, che non si è fermata in questo periodo e ha raggiunto numerosi traguardi come l’anniversario della NEO Foundation ed una partnership con Nahmii.

La posizione è invece invariata per Stellar Lumens, che rimane sempre alla posizione 10, mentre invece finalmente Bitcoin (BTC) entra nella top 10 alla posizione 9. 

Litecoin (LTC) si riconferma un fanalino di coda rimanendo alla posizione 32, invece Bitcoin Cash (BCH) recupera terreno arrivando alla posizione 27; due posizioni indietro troviamo invece Cardano (ADA) che, nonostante i progressi fatti fino a questo momento – ricordiamo lo staking in fase di test – non riesce a esplodere.

Cola a picco invece IOTA, la blockchain dedita all’IoT (Internet of Things), che perde le precedenti posizioni e dimostrandosi una delusione per questa classifica del CCID.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.