Crypto: nuovi trend nelle DeFi per un 2020 esplosivo
Crypto: nuovi trend nelle DeFi per un 2020 esplosivo
Blockchain

Crypto: nuovi trend nelle DeFi per un 2020 esplosivo

By Lorenzo Dalvit - 6 Gen 2020

Chevron down

Nel 2019 abbiamo visto la grande esplosione delle DeFi, ma quali saranno i trend crypto 2020?

MakerDAO ha scatenato l’industria con la creazione di DAI, il token stabile che rappresenta l’asset più utilizzato nell’ecosistema delle DeFi con una percentuale che, in accordo con Defi pulse, supera il 50% del valore totale bloccato nei contratti.

crypto-trend-2020.jpg

Dobbiamo però ricordare che pochi mesi fa tale quota era intorno al 90%. L’ecosistema sta evolvendo e nuovi attori in gioco rubano quote di mercato facendo crescere il settore.

  • Synthetix (Derivati);
  • Compound (Prestiti);
  • Instadapp (Prestiti);
  • Uniswap (Exchange decentralizzato);
  • dYdX (Prestiti);
  • Bancor (Exchange decentralizzato).

Sono solo alcuni dei nomi che stanno accumulando capitale nei loro Smart Contract favorendo la crescita del sistema DeFi su Ethereum.

Nuovi Attori crescono: Ptokens

Questa ondata di entusiasmo e produttività ha generato nuove idee e lanciato progetti che presto daranno il loro contributo, alcuni di essi sono stati premiati da TokenInsight come i più interessanti nel panorama “DeFi project”. Tra essi spicca pTokens.

pTokens è un progetto nato in pancia al gruppo Poseidon per creare un ponte tra le diverse blockchain in maniera sicura e sufficientemente decentralizzata. Grazie all’utilizzo di un Trusted Execution Environment (Ambiente di Esecuzione Sicuro) con pTokens si potrà bloccare una criptovaluta “diversa da Ethereum” (ad esempio Bitcoin, Litecoin, EOS, Tron) sulle loro blockchain principali e creare l’equivalente pToken nel formato ERC20 sulla blockchain di Ethereum. Esiste già una rappresentazione di BTC denominata wBTC nell’ecosistema, ma in questo caso c’è un custode, BitGo, a centralizzare l’impianto.

Immaginiamo allora il potenziale generato dall’ecosistema di Ethereum qualora su di esso potessero essere usate altre criptovalute per ricevere prestiti in token stabili o generare interessi sul proprio capitale bloccato nei contratti di prestito (Lending).

Le obbligazioni di Maple.finance, anch’esso tra i progetti segnalati da TokenInsight, rappresentano una grande novità. Maple sta costruendo un nuovo mercato dando agli utenti DeFi accesso rapido al finanziamento obbligazionario a basso costo, oltre a permettere agli investitori di mettere a disposizione il loro capitale.

Crypto: problemi da risolvere nel 2020

Le DeFi non sono sempre così decentralizzate, vengono considerati protocolli aperti, resistenti alla censura e disintermediati, ma spesso non lo sono poi così tanto. Lo stesso Compound ha dimostrato di avere privilegi particolari per alcuni amministratori di sistema in grado di censurare transazioni o modificare parametri senza passare per gli staker.

Le Beta version di questi protocolli possono essere ancora pericolose e spesso le comunità al timone detengono molto potere sui sistemi che essi stessi descrivono come decentralizzati. Molto può essere fatto per far maturare il settore.

Gli Exchange centralizzati sembrano essere ben organizzati nell’assorbire queste tecnologie all’interno dei loro ecosistemi. 

Binance con la creazione del suo token BNB e successivamente con le IEO e la sua stessa blockchain, ha dato il via ad un sistema autonomo che sfrutta liquidità ed effetto network per non allontanare l’utente dalle loro piattaforme. Non è impossibile vedere un futuro in cui copie dei sistemi DeFi vengano riprodotte nei loro ecosistemi per sfruttare ciò che accade su Ethereum come sistema di test da replicare per le loro grandi comunità.

Trend 2020: grandi possibilità per i Wallet

I Wallet come Eidoo hanno la grande possibilità di diventare un ponte di servizi per collegare lo scambio, il deposito e la generazione di interessi passivi per i loro clienti.

Nel 2020 vedremo crescere progetti come questo, che si faranno spazio grazie alla loro capacità di sviluppare il concetto di sovranità finanziaria a favore delle loro stesse comunità.

Avatar
Lorenzo Dalvit

Educatore appassionato di Blockchain, esperto di vendite e marketing, social community manager, direttore artistico, musicista, amante dei paradigmi dirompenti e della vita. Le mie competenze riguardano l'interazione e la connessione umana

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.