Antonopoulos testimonierà nella causa contro Tether e Bitfinex
Antonopoulos testimonierà nella causa contro Tether e Bitfinex
Criptovalute

Antonopoulos testimonierà nella causa contro Tether e Bitfinex

By Marco Cavicchioli - 29 Gen 2020

Chevron down

Andreas Antonopoulos ha accettato di essere sentito dal Tribunalein qualità di esperto nella causa contro Bitfinex e Tether. 

Si tratta del caso 1:19-cv-09236-KPF, ovvero la causa di Leibowitz contro iFinex Inc. (la società proprietaria dell’exchange) che accusa Bitfinex e Tether di aver manipolato il mercato di bitcoin alla fine del 2017 per farne decollare il valore. 

La questione è parecchio complessa, anche se molti ritengono che queste accuse contro iFinex siano un po’ azzardate. 

Probabilmente è per questo motivo che i querelanti hanno chiesto ad Andreas Antonopoulos di testimoniare come esperto in materia davanti al giudice Katherine Polk Failla della Corte Distrettuale del distretto Sud di New York. 

La notizia è ufficiale, visto che è stato reso pubblico il documento con cui lo stesso Antonopoulos accetta di testimoniare in qualità di esperto. 

Nel documento Antonopoulos afferma di essere imparziale rispetto a questa vicenda, visto che non è parte in causa, e dichiara: 

“Se chiamato come testimone, potrei e vorrei rendere testimonianza della verità di questi fatti e opinioni sotto giuramento”. 

Inoltre aggiunge: 

“Credo che la mia educazione ed esperienza mi qualifichino pienamente per fare le affermazioni contenute in questa dichiarazione. 

Sono considerato uno dei maggiori esperti mondiali di Bitcoin e tecnologia blockchain open. Ho lavorato nel settore Bitcoin e nel settore delle blockchain aperte dal 2012″. 

Nel documento dichiara anche le sue qualifiche e le sue numerose esperienze nel campo

Non entra nel merito dello specifico caso, visto che lo farà qualora invitato dal giudice a testimoniare in qualità di esperto, ma dice che nella sua esperienza le criptovalute come bitcoin e USDT presentano nuove sfide legali, anche perché sono asset class non tradizionali, con proprietà tecniche e finanziarie uniche.

Inoltre, Antonopoulos sottolinea anche che la tecnologia delle criptovalute e della blockchain cambia molto rapidamente, superndoa la velocità di sviluppo dei quadri normativi, e che, pur condividendo alcune somiglianze superficiali con altre tecnologie finanziarie, differiscono sostanzialmente da esse, hanno pochissimi precedenti analoghi, e sono difficili da spiegare ai non esperti. 

Ovviamente, allo stato attuale, non è dato sapere cosa potrebbe testimoniare davanti giudice se chiamato dai querelanti a farlo, ma se non altro le sue evidenti ed innegabili competenze potranno aiutare a fare chiarezza su ciò che realmente è successo. 

Tra l’altro lo stesso Antonopoulos nel documento di cui sopra ricorda anche che testimoniò come esperto anche nel famoso caso Kleiman contro Wright, in merito al grosso ammontare di bitcoin conservati nel cosiddetto Tulip Trust.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.