banner
Bitcoin oggi arretra dell’1%
Bitcoin oggi arretra dell’1%
Trading

Bitcoin oggi arretra dell’1%

By Federico Izzi - 4 Feb 2020

Chevron down

Dopo la sbornia rialzista degli ultimi giorni culminata con i massimi di periodo e registrata durante il passaggio della notte tra domenica e lunedì, in concomitanza con la riapertura delle piazze azionarie cinesi, oggi tornano a prevalere leggermente i segni rossi, con Bitcoin che guida l’andamento dell’intero settore e oggi arretra dell’1%. 

coin360 20200204
Fonte: COIN360.com

BTC è in linea con Ethereum che arretra anch’esso dell’0,8%, mentre Ripple che segna -0,5%. Tutte e tre rimangono comunque vicino ai massimi toccati la notte tra domenica e lunedì.

L’andamento generale indica che i rialzi degli ultimi giorni sono nelle ultime ore motivo di prese di beneficio. I volumi di scambio si contraggono e si attestano sotto i 100 miliardi di dollari in 24 ore.

Tra le prime 10 crypto per market cap prevale il segno negativo. Quella che sembra soffrire di più del ritracciamento giornaliero è Litecoin (LTC), che perde il 2,5%: In 11° posizione si mantiene ben salda Tezos (XTZ) che ieri si è spinta oltre il record storico assoluto dei 2,10 dollari. Oggi XTZ torna sotto i 2 dollari ma rimane in positivo con un +2,8%.

IOTA 20200204

Tra le big protagoniste dei rialzi delle scorse settimane, Iota oggi vede arretrare il prezzo di circa il 9%. Uno dei peggiori ribassi di giornata. La peggiore in assoluto è Bytecoin (BCN) in 92° posizione, che scivola di oltre il 10%.

Tra le migliori continua a farsi spazio Icon (ICX) che ai rialzi dei giorni scorsi aggiunge un ulteriore salita del 60%. Icon in queste ultime ore si è spinta oltre i 60 centesimi di dollaro, i massimi degli ultimi due anni che non registrava da novembre 2018. Dai minimi di inizio anno Icon sta letteralmente volando e si attesta tra le prime tre del mese con un +460%.

Tra le migliori c’è Aion (AION, +33%), e Hedera Hashgraph (HBAR) che salgono del 34%, mentre Enjin Coin (ENJ) sale del +18%.

In ambito generale il market cap rimane stabile a 260 miliardi di dollari, livelli più alti degli ultimi 5 mesi. Bitcoin mantiene la dominance poco sopra il 65%, Ethereum invece arretra sotto la soglia dell’8%. Ripple conquista il 4,2% grazie anche al superamento e la tenuta dei 25 centesimi di dollaro. 

BTC 20200204
Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC)

Bitcoin dopo aver superato nella notte tra domenica e lunedì  i 9.600 dollari (livelli più alti dallo scorso ottobre) arretra a 9.200 dollari. Nulla di preoccupante, ma è necessario mantenere le quotazioni sopra gli 8.900 dollari per non attirare preoccupazioni che esploderebbero solo con prezzi sotto gli 8.200 dollari, minimi relativi di fine gennaio.

ETH 20200204
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Fa meglio Ethereum che in queste ore ritraccia e si porta sotto i 190 dollari, violati ieri quando si è spinta a 195 dollari ad un passo dai 200 dollari. Ethereum da fine dicembre guadagna il 60%, tra i migliori rialzi delle prime 10. 

ETH ha ampi spazi di manovra fino ad area 170 dollari. Solo un ritorno sotto i 155 dollari (minimi relativi di fine gennaio) farebbe scattare un campanello di allarme per i rialzisti.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.