Eidoo Card Teal
Eidoo Card Purple
Eidoo Card Black

Introduce your digital currencies to the real world.
Experience DeFi on demand with the Eidoo Card

Pre-order yours and enjoy exclusive rewards,
including up to 10% crypto cashback.

Libano: bitcoin contro la crisi economica
Libano: bitcoin contro la crisi economica
Bitcoin

Libano: bitcoin contro la crisi economica

By Lorenzo Dalvit - 27 Feb 2020

Chevron down

In Libano oggi l’unico modo di sfuggire alla crisi economica e politica che distrugge il valore della moneta locale è bitcoin.

Le perdite sul capitale detenuto nelle banche ammonta a più del 40%, i risparmiatori sono costretti a ritirare il proprio denaro in sterlina libanese a tassi di cambio ufficiali sconvenienti.

Come narra Aljazeera in un post dedicato all’accaduto, c’è chi nel Paese sta cercando di spostare il proprio denaro attraverso modelli transazionali alternativi.

Quello al momento più conosciuto e affermato è certamente bitcoin. 

L’ostacolo più grande per bitcoin in Libano

Fino ad oggi in Libano le criptovalute non sono decollate a causa delle restrizioni del sistema bancario che impedisce l’acquisto tramite carte di credito libanesi

Il Paese sta anche vivendo una crisi delle infrastrutture pubbliche, le quali non sono di certo adeguate e funzionali ad un uso costante di internet, strumento fondamentale per accedere alla libertà finanziari che la popolazione sta cercando.

Lentezza e connessione latente hanno rallentato l’adozione delle criptovalute.

La volatilità rimane una delle paure più grandi per le persone meno avverse al rischio, questo è un altro fattore che ha impedito a Bitcoin di sfondare. 

L’impennata nell’utilizzo di bitcoin degli ultimi mesi in Libano

Ora che però impazza la svalutazione e i controlli sui cambi in valuta straniera impediscono di proteggere il risparmiatore la volatilità spaventa meno.

C’è chi sfugge acquistando immobili, macchine, gioielli, beni non deperibili ma per alcuni le monete virtuali stanno diventando una soluzione.

Si stanno vedendo commercianti di criptovalute improvvisati che scambiano i loro Bitcoin facendo opera di formazione ai propri clienti. 

Gruppi di centinaia di persone si stanno attivando per scambiare queste monete. Imprenditori arabi cercano riparo dalla svalutazione e fanno entrare e uscire denaro usando transazioni in criptovaluta tramite blockchain.

La natura disintermediata e libera dalla censura di questa nuova struttura finanziaria è irresistibile nei paesi in cui il malgoverno e la corruzione imperversa.

Avatar
Lorenzo Dalvit

Educatore appassionato di Blockchain, esperto di vendite e marketing, social community manager, direttore artistico, musicista, amante dei paradigmi dirompenti e della vita. Le mie competenze riguardano l'interazione e la connessione umana

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.