banner
Binance supporta lo staking di EOS
Binance supporta lo staking di EOS
Blockchain

Binance supporta lo staking di EOS

By Alfredo de Candia - 11 Mar 2020

Chevron down

Binance ha annunciato di supportare lo staking della crypto EOS:

A partire dal 13 marzo, Binance provvederà a fare uno snapshot di tutti i conti che hanno EOS. Verrà distribuito un totale di EOS in base ai premi ricevuti da Binance, e il totale messo in stake nel seguente modo:

  • EOS per utente = totale di staking reward ricevuto da Binace * il tasso di hold dell’utente
  • Il tasso di hold dell’utente = media degli EOS dell’utente / media totale degli EOS in stake da Binance

Per partecipare a questo programma gli utenti dovranno avere un minimo di 0,25 EOS che, al prezzo attuale, corrispondono a poco più di 3 dollari. I premi verranno distribuiti nel mese successivo, prima del 20 di ogni mese.

The Cryptonomist aveva previsto l’entrata in questo settore da parte di Binance già il mese scorso, quando un account si era registrato su EOS con 15 milioni di voti. Nelle ultime ore questo numero sta aumentando ed attualmente l’account in questione ha oltre 60 milioni di voti, piazzandosi alla posizione 43, a cui viene riconosciuto un premio di 117 EOS giornalieri.

Nella blockchain di EOS i primi 62 Block Producer (BP) hanno diritto a ricevere un incentivo per produrre blocchi (i dettagli su come avviene la distribuzione ai BP li possiamo trovare nel libro gratuito Mastering EOS, disponibile su Amazon anche in inglese).

Purtroppo tutto ciò non può essere visto in maniera positiva dato che gli utenti di fatto stanno lasciando le proprie crypto, in questo caso EOS, all’exchange centralizzato che potrà disporne come preferisce, anche aiutando a prendere il controllo di una blockchain, indipendentemente dallo scopo. È ciò che è avvenuto con il caso di Steem, dove proprio Binance ha aiutato e poi chiesto scusa per l’errore commesso. C’è da augurarsi che la storia non si ripeta, anche in questo caso.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.