banner
Oggi è il compleanno di Jamie Dimon
Oggi è il compleanno di Jamie Dimon
Criptovalute

Oggi è il compleanno di Jamie Dimon

By Alfredo de Candia - 13 Mar 2020

Chevron down

Ben 64 candeline oggi per il compleanno di Jamie Dimon, CEO di JP Morgan Chase, una delle più grandi banche americane. Dimon si è più volte dimostrato scettico e contrario alle crypto e in particolare a bitcoin.

Dimon nasce in una famiglia di immigrati greci. Suo nonno era agente di cambio per Shearson e il suo interesse per l’economia valse a Dimon un piccolo posto in questa azienda durante le vacanze estive.

La stoffa nell’ambito economico non è mai venuta meno e negli anni successivi Dimon lavorò per Goldman Sachs e rifiutò offerte di Morgan Stanley e Lehman Brothers, per seguire un amico nell’American Express, dove rimase fino al 1985.

Già all’età di 30 anni divenne Chief Financial Officer, riuscendo a portare la compagnia, grazie a diverse acquisizioni, ad essere un conglomerato di servizi finanziari con il nome di Citigroup.

L’esperienza nel settore finanziario accumulata in passato gli permisero di diventare il CEO di Bank One nel 2000, che 4 anni venne assorbita da JPMorgan Chase, e per questo Dimon assunse il ruolo di Chief Operating Officer delle due compagnie.

Questo rappresentò il trampolino di lancio di Jamie, che divenne CEO di JPMorgan Chase nel 2005 e, nello stesso giorno dell’anno successivo, ossia il 31 dicembre 2006, divenne il Presidente di una delle banche più importanti in America.

Jamie Dimon e Bitcoin

Era il 2017 quando Dimon disse che avrebbe licenziato tutti i suoi trader trovati a possedere BTC salvo poi annunciare JPM Coin e annunciare di aver comprato BTC tramite un Exchange traded note (ETN), strumento finanziario sulla falsa riga degli ETF.

JPM Coin non è una vera e propria crypto, ma di sicuro ne sfrutta il marketing. Da quando le crypto sono nate, infatti, è guerra a chi riuscirà a creare la prima moneta digitale di Stato e anche molte aziende e banche stanno lanciando i propri progetti, così come anche JP Morgan.

Nel frattempo JP Morgan sembra comunque apprezzare la blockchain, usando per ora quella di Quorum.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.