banner
Oggi 2 anni di The Cryptonomist: le novità e i numeri del giornale
Oggi 2 anni di The Cryptonomist: le novità e i numeri del giornale
Blockchain

Oggi 2 anni di The Cryptonomist: le novità e i numeri del giornale

By Amelia Tomasicchio - 21 Mar 2020

Chevron down

The Cryptonomist oggi compie 2 anni. 

Dopo 2 anni la nostra testata è ancora qui e più grande che mai, con articoli sempre aggiornati sia in italiano che in inglese, una redazione strutturata e con il supporto soprattutto dei lettori: migliaia di persone che in tutto il mondo ci leggono quotidianamente.

All’inizio siamo partiti solo da un’idea: creare un progetto editoriale e con una visione chiara, ovvero dare informazioni positive e veritiere sul mondo della blockchain e delle crypto.

Attualmente pubblicati su The Cryptonomist ci sono circa 10mila articoli con una redazione che si avvale dei migliori esponenti nel panorama italiano e non, primo fra tutti il più rinomato Federico Izzi con la rubrica giornaliera sul trading o l’instancabile Marco Cavicchioli, alla guida anche del primo canale italiano su YouTube per numero di sottoscrittori.

Ovviamente il ringraziamento va a tutto il team che lavora giornalmente alla piattaforma, dalla nostra CMO Ilaria Stirpe, alla nostra SEO Specialist Eleonora Spagnolo, al traduttore Patryk Karter e via dicendo. 

Un saluto speciale va anche a tutti gli esperti che ci aiutano con loro idee, spunti e approfondimenti come Mauro Baeli e Ettore Dore di Deepit, Massimo Chiriatti, Lars Schlichting, Alice Corsini di Provable Things, Massimo Simbula, Alessio Salvetti di Bcademy e via dicendo.

Solo per tutti i nomi dovremmo impiegare 10 pagine, anche per tutti i sostenitori e partner. Ad ogni modo, tutto il team di The Cryptonomist è consultabile qui.

Le ultime novità di The Cryptonomist

Oltre all’ampliamento della redazione, anche i servizi collegati alla nostra piattaforma sono aumentati ed evoluti nel tempo, pensiamo ad esempio al servizio Your Crypto Voice, ovvero il blog dedicato alle aziende del settore che vogliano scappare ad esempio alla censura di servizi come Medium.

Oppure la recentissima sezione DeFi Charts in cui si possono vedere tutti i grafici di crescita di questo settore.

Inoltre, di recente abbiamo anche acquisito diverse piattaforme come per esempio Crypto Helper, dove gli inesperti del settore possono chiedere info e ricevere supporto immediato per aprire un wallet, comprare crypto o soprattutto tenere il passo con il mondo DeFi che è sempre più in rapida espansione.

Inoltre, proprio ieri abbiamo annunciato la nuova funzionalità di login con Metamask che permette di loggarsi usando il proprio wallet per vedere notizie customizzate e seguire l’andamento dei propri investimenti crypto, il tutto mantenendo la propria privacy e senza che The Cryptonomist custodisca nessun dato.

I premi ricevuti da The Cryptonomist

Qualche giorno fa The Cryptonomist ha anche ricevuto due riconoscimenti tra cui miglior blog 2020 da parte di Review Box ottenendo un punteggio di 33 su 40, e la nomina come “Chavalier” di Crypto Chain University per l’impegno nella divulgazione del settore.

Crypto Chain University è un istituto di ricerca blockchain fondato nel 2010 da Herbert Sim, anche detto Bitcoin Man.

La crescita passa anche dai numeri, sempre più positivi, delle visite sul nostro sito, che ci confermano una delle testate di settore, oltrepassando anche i 400mila visitatori al mese.

In questo giorno non si celebra solo il secondo nostro compleanno, ma la crescita di un servizio per i lettori che troppo spesso non sanno dove recuperare notizie affidabili in un mare di fake news.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.